Modello di documento di avvio del progetto

Creare una fonte di riferimento centrale prima dell'avvio di un progetto è il metodo migliore per mantenere allineato il team. Utilizzare un modello di documento di avvio del progetto può aiutarti a farlo facilmente.

Crea il tuo modello

INTEGRATED FEATURES

project iconPanoramica del progettobrief iconBrief dei progettidashboard iconGestione delle risorsegoal iconObiettivi

Recommended apps

Logo Slack
Slack
Logo Google Workspace
Google Workspace
Icona Zoom
Zoom
Icona Microsoft Teams
Microsoft Teams

Condividi
facebooktwitterlinkedin

La fase di avvio è un momento fondamentale per gettare le fondamenta di un progetto di successo. Definire subito tutte le informazioni chiave assicura che tutto il team sia sulla stessa lunghezza d'onda ancor prima che il lavoro inizi. Il metodo migliore per farlo? Creare un modello di documento di avvio del progetto.

Cos'è un documento di avvio del progetto?

Un documento di avvio del progetto è un tipo di documento creato dai project manager prima dell'avvio di un progetto. Contiene le informazioni chiave, ad esempio l'ambito del progetto, gli obiettivi, i criteri per la valutazione del raggiungimento dell'obiettivo, il valore commerciale e i potenziali rischi del progetto. Questo tipo di documento viene anche chiamato project charter o brief del progetto

L'obiettivo principale del documento di avvio del progetto è fornire una panoramica di un progetto a livello generale, in modo che gli stakeholder possano comprenderne rapidamente gli obiettivi e l'approccio. Informazioni fondamentali, come chi, cosa, quando, dove e perché, vengono definite chiaramente, in modo che i membri del team possano trovarle senza difficoltà. In questo modo tutti gli stakeholder sono informati sugli obiettivi, il piano e i deliverable fondamentali del progetto. 

Cos'è un modello di documento di avvio del progetto?

Un modello di documento di avvio del progetto è una bozza riutilizzabile che serve soprattutto quando vengono creati nuovi progetti. Può essere duplicato rapidamente e compilato con le informazioni relative al progetto, facendo risparmiare tempo ai project manager, che così non devono creare un nuovo documento di avvio del progetto tutte le volte.

Perché utilizzare un modello di documento di avvio del progetto?

Utilizzare un modello di documento di avvio del progetto offre al tuo team una serie di vantaggi, che elenchiamo di seguito.

  • Dà coerenza ai progetti: utilizzare un modello di documento di avvio del progetto aiuta a semplificarne il processo di creazione, in modo che il project manager possa seguire facilmente gli stessi passaggi ogni volta che crea un nuovo progetto.

  • Consente la personalizzazione per team specifici: i documenti di avvio del progetto aiutano a standardizzare il processo di creazione, ma uno dei vantaggi più importanti è la possibilità di personalizzarli per adattarli alle necessità di altri progetti. Il modello offre una struttura principale su cui basare il documento di avvio del progetto, dove però è possibile aggiungere o rimuovere sezioni in base alle esigenze.

  • Fornire rapidamente un contesto agli stakeholder: quando gli stakeholder gestiscono diversi progetti allo stesso tempo, è importante che ricevano le informazioni rapidamente e che queste abbiano un contesto. Utilizzare un modello di documento di avvio del progetto semplifica l'ottenimento delle informazioni necessarie, senza doverle cercarle o organizzare inutili riunioni sullo stato di avanzamento.

Da cosa è composto un modello di documento di avvio del progetto?

Un modello di documento di avvio del progetto di qualità dovrà contenere tutte le informazioni importanti che uno stakeholder deve poter consultare al volo, che elenchiamo di seguito.

Funzionalità integrate

  • Panoramica del progetto. La panoramica del progetto è il punto di riferimento unico per tutto il contesto importante del progetto. Metti a disposizione del tuo team una visione d'insieme, spiega il cosa, il perché e il come del tuo progetto. Aggiungi una descrizione del progetto per definire il tono della vostra collaborazione su Asana. Quindi, condividi il contesto e le risorse importanti, per esempio i dettagli delle riunioni, i canali di comunicazione e i brief di progetto, tutto in un unico posto.

  • Brief del progetto. Il brief del progetto consente di comunicare dettagli e date importanti all'intero team. Assicurati che il tuo team possa accedere facilmente al brief del progetto mettendolo a disposizione in un'unica fonte di riferimento come Asana.

  • Gestione delle risorse. Questa funzionalità ti offre una panoramica immediata e centralizzata della capacità del team, in modo che sia facile vedere a cosa stanno lavorando i membri nei vari progetti. Visualizzando queste informazioni a colpo d'occhio, puoi individuare le discrepanze, gestire i rischi e far procedere i progetti nei tempi previsti riassegnando o riprogrammando le attività. Controlla regolarmente il carico di lavoro, per assicurarti che i membri del team non abbiano troppo lavoro o troppo poco. In entrambi i casi, puoi facilmente riassegnare o riprogrammare le attività meno urgenti, per dare la precedenza alle iniziative che hanno la priorità.

  • Obiettivi. Su Asana, gli obiettivi sono collegati direttamente alle attività svolte per raggiungerli. In questo modo, per i membri del team è più semplice vedere a cosa stanno lavorando. Il più delle volte, gli obiettivi sono separati dal lavoro necessario per il loro raggiungimento. Collegando gli obiettivi del team e dell'azienda alle attività correlate, i membri avranno a disposizione approfondimenti in tempo reale e sapranno chiaramente in che modo il loro lavoro contribuisce al successo del team e dell'azienda. Di conseguenza, potranno prendere decisioni migliori. Se necessario, potranno identificare i progetti che supportano la strategia aziendale e dare priorità al lavoro che fornisce risultati misurabili. 

App consigliate

  • Slack. Trasforma idee, richieste di lavoro e azioni su Slack in attività e commenti facili da monitorare su Asana. Passa da domande veloci e azioni da attuare ad attività con incaricati e date di scadenza. Trasferisci il lavoro su Asana, in modo che le richieste e le cose da fare non si perdano in Slack. 

  • Google Workplace. Allega i file direttamente alle attività su Asana con il selettore di file di Google Workplace, che si trova nel pannello delle attività di Asana. Allega in modo semplice qualsiasi file da Il mio Drive in pochi clic.

  • Zoom. Asana e Zoom collaborano per aiutare i team a organizzare riunioni più mirate e produttive. L'integrazione di Zoom + Asana semplifica la preparazione delle riunioni, consente di creare attività a partire dalle conversazioni e di accedere alle informazioni in un secondo momento. Le riunioni iniziano su Asana, dove la condivisione degli ordini del giorno dà visibilità e contesto a ciò che verrà discusso. Durante la riunione, i membri del team possono creare rapidamente attività su Zoom, in modo da non dimenticare nessun dettaglio e nessuna azione da attuare. Al termine della riunione, l'integrazione di Zoom + Asana consente di esportare in Asana le trascrizioni e le registrazioni, in modo che tutti i collaboratori e gli stakeholder possano rivederla quando necessario.

  • Microsoft Teams. Con l'integrazione Microsoft Teams + Asana, puoi cercare e condividere le informazioni di cui hai bisogno senza uscire da Teams. Collega facilmente le conversazioni di Teams agli elementi utilizzabili su Asana. Inoltre, crea, assegna e visualizza le attività durante una riunione di Teams senza dover passare al browser.

Domande frequenti

Come si crea un documento di avvio del progetto?

Il metodo migliore per creare un documento di avvio del progetto è utilizzare un modello, che ti offre uno schema di tutto ciò che va incluso nel documento. Tutto ciò che devi fare è inserire le informazioni relative a quello specifico progetto.

Da cosa è composto un modello di documento di avvio del progetto?

Un modello di documento di avvio del progetto solitamente include gli obiettivi, le metriche di successo, l'ambito, la strategia di comunicazione, la strategia di gestione delle risorse, gli stakeholder principali e i rischi del progetto. Tutto questo aiuta le persone che stanno lavorando al progetto e gli stakeholder principali ad avere una panoramica sulle specifiche senza dover perdere tempo a cercare informazioni.

Cos'è la fase di avvio del progetto?

Nella gestione dei progetti, la fase di avvio è l'inizio della creazione di un progetto. Il team definisce gli obiettivi del progetto, i problemi che si stanno cercando di risolvere, e l'ambito, oltre a definire riferimenti importanti, ad esempio la strategia di gestione delle risorse e la strategia di comunicazione. È in questa fase che dovresti utilizzare un modello per l'avvio del progetto per creare un documento.

Quali sono i quattro passaggi dell'avvio di un progetto?

Creazione di un project charter o di un business case, identificazione degli stakeholder principali e presentazione del progetto, esecuzione di uno studio di fattibilità e organizzazione del team e degli strumenti.

Crea modelli con Asana

Scopri oggi stesso come creare un modello personalizzabile su Asana con una prova gratuita di Premium.

Inizia