Ventisette metriche del successo di un'azienda che dovresti monitorare

Fotografia del viso della collaboratrice Sarah LaoyanSarah Laoyan10 settembre 20216 minuti di lettura
facebooktwitterlinkedin
Immagine del banner dell'articolo sulle 27 metriche del successo di un'azienda che dovresti monitorare
Prova Asana ora

Riepilogo

Stabilire e misurare le metriche di successo è un'importante abilità che i leader aziendali dovrebbero sviluppare per monitorare e valutare le prestazioni del loro team. In questo articolo discutiamo dell'importanza delle metriche aziendali e di quelle che il tuo team dovrebbe monitorare per il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Quando implementi una nuova strategia aziendale, come fai a sapere se questa sta funzionando o meno? Il modo più comune per garantire che la tua strategia funzioni è identificare le metriche di successo prima di implementare la tua iniziativa.

Le metriche di successo offrono al tuo team un modo quantificabile per misurare i tuoi progressi. Definendo obiettivi basati su metriche, hai la possibilità di valutare se la tua strategia sta avendo successo o meno. Sebbene esistano molti metodi diversi di definizione degli obiettivi tra cui scegliere, questi sono tutti accomunati dalla capacità di misurare i progressi tramite le metriche di successo.

Cos'è una metrica del successo di un'azienda?

Una metrica del successo di un'azienda è una misura quantificabile che i leader aziendali monitorano per vedere se le loro strategie funzionano in modo efficace. Le metriche di successo sono anche note come indicatori chiave di prestazione (KPI). Non esiste una metrica valida per tutti; la maggior parte dei team, infatti, utilizza metriche diverse per determinare il successo. 

Quando le metriche giuste vengono correttamente monitorate, i leader possono utilizzarle come punto di riferimento per determinare le prestazioni dell'azienda. È importante impostare le metriche prima di iniziare a seguire l'avanzamento delle iniziative dall'inizio alla fine.

Leggi: Non sai cos'è la pianificazione strategica? Comincia da qui.

Perché è importante monitorare le metriche del successo di un'azienda?

Considerato il numero illimitato di parametri che si possono monitorare, perché i leader aziendali dovrebbero impegnarsi a misurarli? Ecco alcuni motivi per cui è una buona idea tenere d'occhio le metriche del successo di un'azienda. 

Collegare il lavoro agli obiettivi

Uno dei vantaggi dell'utilizzo delle metriche di successo è il collegare il lavoro svolto dal tuo team agli obiettivi che desideri raggiungere come azienda. Se il tuo team mantiene il proprio lavoro allineato a obiettivi aziendali specifici, può dare la corretta priorità alle attività da svolgere. 

Valutare l'efficacia della strategia

Se stai implementando una nuova strategia o tattica con il tuo team, usa le metriche di successo per valutare se questa sta funzionando o meno. Se hai misurato le metriche del tuo team prima di implementare una nuova strategia, puoi usarle come punto di riferimento. Man mano che implementi la nuova strategia, puoi confrontare le nuove metriche con il tuo punto di riferimento e vederne le differenze. 

Prendere decisioni basate sui dati

In modo simile a come useresti le metriche passate come punto di riferimento per una nuova strategia, puoi usare i dati storici per aiutare il tuo team a prendere decisioni aziendali intelligenti.

Dai un'occhiata alle metriche di un anno specifico. Erano diverse dal solito? Quale strategia implementata dal tuo team ha prodotto quelle metriche? In quel periodo è successo qualcosa su cui puoi riflettere? Usa questi numeri per decidere come portare avanti il lavoro in un modo che ti consenta di prendere decisioni più informate.

Leggi: Come documentare le lezioni apprese nella gestione dei progetti

Identificare i punti deboli della tua strategia

Se stai misurando molte metriche diverse e noti un calo in una di esse, puoi facilmente individuare quale parte della tua strategia è in ritardo. Ciò può consentire al tuo team di regolare la propria strategia per adattarla alla prossima iniziativa.

Esempi di metriche del successo di un'azienda in base al team

Ogni team della tua azienda ha un diverso obiettivo da raggiungere, quindi ha senso che team diversi abbiano metriche di successo diverse. Ecco alcuni esempi di metriche di successo in base al team.

Metriche aziendali generiche

  • Margine di profitto lordo. Il margine di profitto lordo viene misurato sottraendo il costo delle merci vendute dalle vendite nette dell'azienda.

  • Ritorno sull'investimento (ROI). Si tratta del rapporto tra fatturato e investimento. Il ROI è comunemente usato per decidere se valga la pena investire tempo o denaro in un'iniziativa. Se usato come metrica aziendale, spesso monitora il rendimento di un investimento. 

  • Produttività. È la misura dell'efficienza con cui la tua azienda produce beni o servizi. Puoi calcolarla dividendo l'output totale per l'input totale. 

  • Numero totale dei clienti. Si tratta di una metrica che è facile da monitorare ma allo stesso tempo molto efficace. Più sono i clienti paganti, maggiore è il profitto dell'azienda.

  • Entrate ricorrenti. Comunemente usate dalle aziende SaaS, queste rappresentano l'ammontare delle entrate generate da tutti i tuoi abbonati attivi durante un periodo di tempo specifico. Di solito sono misurate su base mensile o annuale.

Metriche di marketing

  • Traffico giornaliero sul tuo sito web. È il numero di utenti che visitano il tuo sito ogni giorno.

  • Traffico generato sul tuo sito web dai nuovi utenti. È il numero di visitatori del tuo sito che non l'avevano mai visitato in passato.

  • Tasso di apertura delle email. Questa metrica è particolarmente importante per i team che si occupano di marketing via email. Il tasso di apertura delle email misura la percentuale di pubblico che ha aperto la tua email di marketing.

Numero di lead generati. Questa metrica è particolarmente interessante per i team di marketing che lavorano in maniera interfunzionale con i team commerciali, poiché misura il numero di lead qualificati che il team di marketing ha generato e quindi passato a quello commerciale. Nota che la definizione di lead qualificato può variare in base agli obiettivi del tuo team.

Leggi: Qual è la differenza tra marketing e pubblicità?

Metriche di successo dei clienti

  • Net promoter score (NPS). Questa metrica è una delle più comuni misure della fidelizzazione e della soddisfazione del cliente e viene talvolta chiamata punteggio di soddisfazione del cliente. È un valore numerico che risponde alla seguente domanda: "Con quale probabilità consiglieresti [il tuo prodotto o servizio]?" Puoi calcolare l'NPS sottraendo la percentuale delle persone che hanno assegnato una valutazione tra 0 a 6 da quella di chi ha assegnato una valutazione da 9 a 10. 

  • Tasso di fidelizzazione dei clienti. Questa metrica misura quanti clienti restano tali durante un certo periodo di tempo. Sta al tuo team determinare quale sia l'intervallo di tempo significativo per la tua azienda e per il tuo settore.

  • Tasso di abbandono dei clienti. È l'opposto del tasso di fidelizzazione e misura la frequenza con cui i clienti smettono di fare affari con la tua azienda. Sta al tuo team determinare quale sia il periodo di tempo significativo per la tua azienda e per il tuo settore.

  • Feedback dei clienti. Sebbene non sia una misura quantitativa, il feedback aneddotico dei clienti può avere un notevole valore per la tua azienda e può essere usato per le testimonianze e per la strategia di marketing. L'esperienza dei tuoi clienti è qualcosa che il tuo team più raccogliere. Migliore è la loro esperienza, più a lungo questi continueranno a essere dei clienti.

  • Permanenza media dei clienti. È la lunghezza media del periodo in cui un cliente rimane tale. Questa metrica è usata per calcolare il valore di permanenza dei clienti.

  • Customer Lifetime Value (CLV o LTV). È l'ammontare del profitto che un'azienda si aspetta di guadagnare da uno specifico cliente durante la durata media della relazione col cliente.

Modelli gratuiti per il successo dei clienti

Metriche di vendita

  • Lead qualificati. Un lead qualificato è chi presenta tutte le caratteristiche che il tuo team associa alla persona ideale a cui vendere. Ciò potrebbe includere fascia demografica, ruolo, dimensione dell'azienda o qualsiasi altra qualità importante.

  • Tassi di conversione da lead a cliente. Questa è una buona metrica da identificare, poiché può fornire sia al team commerciale che a quello di marketing alcuni approfondimenti sul pubblico a cui ti rivolgi. Se il tasso di conversione è elevato, ti stai rivolgendo al giusto pubblico e il tuo team si sta concentrando sulle giuste priorità. Tassi di conversione bassi, invece, indicano un abbandono da parte dei potenziali clienti lungo la pipeline.

  • Costo di acquisizione del cliente. È la spesa del team per convertire un lead in cliente, sia per quanto riguarda le strategie di marketing che quelle di vendita. In una situazione ideale, il numero deve essere il più vicino possibile a zero.

  • Nuovi clienti totali. Monitorare questa metrica ti può fornire un indicatore della velocità di crescita della tua base di clienti.

Metriche per sviluppatori

  • Uptime del prodotto. Questa metrica misura il tempo di funzionamento del tuo software in un determinato periodo. 

  • Tempo di risposta ai bug. Questa metrica monitora la velocità di intervento del tuo team nell'identificare un bug, trovare una patch risolutiva e inserire la correzione nella produzione. I problemi possono spaziare da soluzioni rapide di cinque minuti a progetti a tutti gli effetti.

  • Utenti attivi giornalieri. È il numero di utenti che usano il tuo software ogni giorno. Ti consente di stabilire quanti dei tuoi clienti effettivamente usano e apprezzano il tuo software. Se osservi un ampio divario tra il numero di clienti e il numero di utenti attivi giornalieri, questo è segno che i clienti potrebbero non apprezzare il tuo prodotto.

  • Tempo di ciclo. Si tratta del tempo che intercorre dall'inizio di uno specifico progetto fino all'implementazione della strategia nella produzione. È utile misurarlo poiché può aiutare i project manager a farsi un'idea della durata di determinati progetti.

  • Volume di produzione. Si tratta dell'output di lavoro totale sviluppato da uno specifico team. Ciò include qualsiasi cosa pronta per il controllo qualità e per essere messa in produzione.

Metriche per le risorse umane

  • Soddisfazione dei dipendenti. Allo stesso modo del net promoter score, il punteggio di soddisfazione dei dipendenti indica la probabilità che questi consiglino la tua azienda come datore di lavoro a un amico o a un collega. Si tratta di una metrica importante per i team delle risorse umane, poiché può far emergere eventuali problemi relativi alla cultura e alle politiche aziendali, permettendone così la risoluzione.

  • Tasso di ricambio del personale. Allo stesso modo del tasso di fidelizzazione dei clienti, questa metrica misura quanti dipendenti restano nell'azienda durante un determinato periodo di tempo. Di solito viene misurata annualmente. 

  • Feedback dei dipendenti. Il feedback aneddotico dei dipendenti ha un valore paragonabile a quello dei clienti, se non addirittura maggiore. Questa metrica offre al tuo team l'opportunità di fornire dei suggerimenti per far sì che l'azienda diventi un datore di lavoro migliore e, di conseguenza, migliori il tasso di ricambio del personale.

Leggi: Sei consigli dai leader di Asana per sviluppare una cultura organizzativa solida

Collega il lavoro del tuo team alle metriche con Asana

Molto probabilmente il lavoro del tuo team contribuisce direttamente a una o più metriche chiave per misurare il successo. Ma, in assenza di un chiaro modo di collegare quotidianamente il lavoro a obiettivi più ampi, i membri del team potrebbero non avere le idee chiare sul decidere a cosa dare la priorità. Per evitare che ciò accada, monitora tutto il lavoro e misura tutte le metriche in un unico posto con Asana. Asana ti aiuta a collegare il lavoro del tuo team agli obiettivi stabiliti, in modo che possiate raggiungerli insieme.

Prova Asana gratuitamente

Risorse correlate

Articolo

-