Modello di piano di sviluppo professionale

Sostenere il tuo team da adesso è ancora più facile. Crea un modello di piano di sviluppo professionale che ti consenta non solo di definire gli obiettivi professionali ma anche di realizzare un piano di azione per raggiungerli.

Crea il tuo modello

Iscriviti per creare un modello tutto tuo.

FUNZIONALITÀ INTEGRATE

project-view iconViste di progettogoal iconObiettiviproject iconProgettifield-add iconCampi personalizzati

Recommended apps

Icona di Microsoft Teams
Microsoft Teams
Logo Slack
Slack
Logo Google Workspace
Google Workspace
Icona Microsoft
OneDrive

Condividi
facebookx-twitterlinkedin

In qualità di responsabile, il tuo compito è di sostenere il lavoro dei tuoi collaboratori. Ma per avere un impatto più significativo, è necessario andare oltre le loro attività quotidiane e sostenerli nei loro progetti per il futuro.  

Lo sviluppo professionale è molto più del semplice sostegno ai singoli individui: aiuta tutto il team e l'azienda nel suo complesso, aumentando la fidelizzazione e il coinvolgimento dei dipendenti. E questo è il motivo per cui è importante creare un piano per lo sviluppo professionale che sia coerente e allineato con i valori aziendali. È qui che entra in gioco il modello personalizzato di piano di sviluppo professionale.

Cos'è un modello di piano di sviluppo professionale?

Un modello di piano di sviluppo professionale è uno strumento riutilizzabile per la creazione di nuovi piani di sviluppo professionale. A seconda delle dimensioni dell'azienda, può essere creato o dal reparto risorse umane o dai singoli responsabili al fine di sostenere la mobilità interna dei dipendenti o lo sviluppo professionale in generale.

I modelli di piano di sviluppo professionale sono un modo per ottimizzare i piani di sviluppo professionale e aiutare i dipendenti a formulare un piano di azione. Dato che ogni dipendente ha obiettivi professionali diversi, anche i rispettivi piani di sviluppo professionale saranno diversi. Ecco perché è vantaggioso utilizzare un modello con le diverse fasi espresse in maniera coerente: indipendentemente dagli obiettivi, sarai in grado di offrire sempre lo stesso livello di supporto a tutti i dipendenti. Grazie alle azioni da attuare misurabili, potrai aiutare i membri del team a seguire il loro percorso fino all'obiettivo desiderato. 

Perché ti serve un modello di piano di sviluppo professionale?

Il tuo modello di piano di sviluppo professionale funge da strumento a livello aziendale per incoraggiare la crescita professionale. Ma oltre a ciò, offre diversi altri vantaggi. Scopriamoli insieme.

  • Assistenza a livello di team. Sostenendo lo sviluppo professionale individuale, promuovi anche gli interessi di tutto il team, e in ultima analisi, di tutta l'azienda.

  • Eliminazione dei pregiudizi. Dato che stai seguendo gli stessi passaggi per assistere il tuo team, indipendentemente dalle differenze individuali, dal ruolo o dal rapporto esistente, stai eliminando i potenziali pregiudizi inconsci.

  • Promozione della coerenza. I modelli forniscono uno schema consistente e misurabile per le valutazioni delle prestazioni. 

Cosa includere in un modello di piano di crescita professionale

Il tuo modello di piano di crescita personale dovrebbe includere più sezioni e riportare le informazioni sui dipendenti, le competenze attuali, gli obiettivi professionali e le azioni da attuare per sviluppare le competenze non ancora acquisite. 

Informazioni sui dipendenti 

Includi le informazioni più importanti sui dipendenti: chi sono? Di cosa si occupano nel tuo team? Dovrebbero essere elencati ruoli e responsabilità attuali, oltre a informazioni di carattere generale, tipo nome e cognome e quando hanno iniziato a lavorare. Puoi anche includere i lavori precedenti, specialmente se il percorso professionale non è stato dei più tradizionali.

Valutazione del gap di competenze 

Qui viene determinato il gap tra le competenze attuali dei singoli (sia competenze specializzate che complementari ) e i loro obiettivi di sviluppo professionale. Lo scopo di una simile valutazione è la definizione del percorso professionale: dove si trovano adesso e dove desiderano arrivare? Questo aiuta a identificare le opportunità di sviluppo. Per esempio, in quali ambiti hanno bisogno di sostegno per raggiungere il loro obiettivo? Cosa devono riuscire a fare da soli? Da ciò dipendono le azioni da attuare che creerai sia per te (in qualità di responsabile) che per il singolo.

Azioni da attuare 

Trasforma in azione gli approfondimenti ricavati dalla valutazione del gap di competenze. Ad esempio, se il dipendente desidera cambiare team e assumere un nuovo ruolo, potrebbe aver bisogno di seguire delle lezioni. Se desidera diventare un dirigente, potrebbe essere utile trovare un mentore. D'altra parte, ti consigliamo anche di creare azioni da attuare per te come responsabile. Potrebbero essere cose come mettere in contatto il dipendente con il responsabile di un altro team o assegnarlo a progetti che lo aiuteranno a migliorare le proprie competenze.

Come usare il tuo modello di piano di sviluppo professionale

Fondamentalmente, il modello ti aiuterà a seguire il processo di sviluppo professionale dei membri del tuo team. Di seguito spieghiamo quali sono i modi migliori di utilizzarlo.

  • Utilizza un software di supporto. Utilizza uno strumento di gestione dei progetti per coordinare lo sviluppo professionale, in modo che i membri del team possano monitorare facilmente gli obiettivi a lungo e a breve termine in tempo reale. Successivamente, crea le azioni da attuare in base agli obiettivi stabiliti, senza uscire dallo strumento.

  • Utilizza il modello come riferimento. Considera il tuo modello di sviluppo professionale come uno strumento di base, cui fare riferimento per i controlli di follow-up durante e dopo i traguardi chiave. Modifica e adatta il piano di sviluppo professionale se e quando gli obiettivi dovessero cambiare, creando se necessario nuove copie del modello.

  • Crea attività a partire dal processo di sviluppo professionale. Utilizza il modello per valutare le prestazioni dei dipendenti e creare piani di sviluppo professionale individuali, con le attività più importanti e le scadenze. In questo modo si crea un calendario ben definito delle tempistiche e delle modalità di miglioramento del singolo, che contribuirà a migliorare in generale le sue prestazioni.

  • Collabora con il reparto risorse umane. I modelli di piano di sviluppo professionale non devono rimanere solo a livello di team. Il team risorse umane della tua azienda può utilizzare un modello per identificare e creare i principali programmi di sviluppo per il personale, in modo che lo sviluppo di nuove abilità e competenze per migliorare le prestazioni sia integrato nella cultura aziendale.

Funzionalità integrate

  • Vista elenco. La vista elenco è una visualizzazione in stile griglia che offre una panoramica di tutte le informazioni relative al tuo progetto. Allo stesso modo di una lista di cose da fare o di un foglio di calcolo, la vista elenco mostra tutte le tue attività contemporaneamente, in modo che tu non ne veda solo i titoli o le date di scadenza, ma anche i relativi campi personalizzati, come priorità, stato e altro. Facilita la collaborazione offrendo a tutto il tuo team visibilità su chi sta facendo cosa e per quando.

  • Obiettivi. Gli obiettivi su Asana ti collegano direttamente al lavoro che stai svolgendo per raggiungerli, in questo modo per i membri del team sarà più semplice vedere a cosa stanno lavorando. Il più delle volte i nostri obiettivi sono separati dal lavoro necessario per raggiungerli. Se si collegano gli obiettivi del tuo team e quelli aziendali al lavoro che li supporta, i membri potranno disporre di approfondimenti in tempo reale e avere chiarezza su come il loro lavoro contribuisce al successo del team e dell’azienda. Di conseguenza, i membri del team potranno prendere decisioni migliori. Se necessario, potranno identificare i progetti che supportano la strategia aziendale e dare priorità al lavoro che fornisce risultati misurabili. 

  • Traguardi. I traguardi costituiscono le tappe chiave del tuo progetto. La definizione dei traguardi intermedi del progetto consente di mantenere informati i membri del team e gli stakeholder sullo stato di avanzamento. Usa i traguardi come un’opportunità per festeggiare i piccoli successi lungo il percorso verso l’obiettivo principale del progetto. 

  • Campi personalizzati. I campi personalizzati sono il modo migliore per contrassegnare, ordinare e filtrare le attività. Crea campi personalizzati univoci per tutte le informazioni che hai bisogno di monitorare: dalla priorità e dallo stato all’email o al numero di telefono. Usa i campi personalizzati per ordinare e pianificare le cose da fare, in modo da sapere da dove iniziare. Inoltre, condividi i campi personalizzati tra attività e progetti per garantire coerenza in tutta l’organizzazione. 

App consigliate

  • Microsoft Teams. Con l’integrazione Microsoft Teams + Asana, puoi cercare e condividere le informazioni di cui hai bisogno senza uscire da Teams. Collega facilmente le conversazioni di Teams agli elementi utilizzabili su Asana. Inoltre, crea, assegna e visualizza le attività durante una riunione di Teams senza dover passare al browser.

  • Slack. Trasforma idee, richieste di lavoro e azioni su Slack in attività e commenti facili da monitorare su Asana. Trasforma le domande rapide e le azioni in attività con incaricati e date di scadenza. Trasferisci il lavoro su Asana, in modo che le richieste e le cose da fare non si perdano in Slack. 

  • Google Workplace. Allega i file direttamente alle attività su Asana con il selettore di file di Google Workspace, che si trova nel pannello delle attività di Asana. Allega in modo semplice qualsiasi file da Il mio Drive in pochi clic.

  • OneDrive. Allega i file direttamente alle attività su Asana con il selettore di file OneDrive di Microsoft, che si trova nel pannello delle attività di Asana. Allega in maniera semplice file da Word, Excel, PowerPoint e altri strumenti.

Domande frequenti

Come si crea un modello di piano di sviluppo professionale?

Crea un modello di piano di sviluppo professionale in formato digitale, in modo che sia facile da replicare e utilizzare. Includi sezioni per le informazioni generali sui dipendenti, la valutazione del gap di competenze e le azioni da attuare per il raggiungimento degli obiettivi per la carriera. Nella sezione delle competenze, accertati di riportare sia il ruolo e le responsabilità attuali del dipendente che i suoi obiettivi, per riuscire ad accorgerti se manca qualcosa. Quindi, usa tali informazioni per la creazione delle azioni da attuare.

Qual è la differenza tra un piano di sviluppo professionale e una valutazione delle prestazioni?

Un piano di sviluppo professionale si riferisce al percorso generale del dipendente, dove si trova adesso e dove desidera arrivare. La valutazione delle prestazioni si riferisce solamente a quanto è stato fatto finora, e al relativo contributo per l’azienda. I due strumenti possono essere utilizzati insieme per aiutarti a comprendere meglio il percorso che i dipendenti dovranno seguire per la loro crescita. Per esempio, puoi utilizzare la valutazione delle prestazioni per vedere se un dipendente si sta avvicinando agli obiettivi indicati nel suo piano di sviluppo professionale.

Quali sono i vantaggi offerti dai modelli di piano di sviluppo professionale?

I modelli di piano di sviluppo professionale ti aiutano a ottimizzare il processo di pianificazione dello sviluppo professionale, in modo che sia coerente per tutti i dipendenti. In questo modo potrai ridurre i pregiudizi e fornire criteri misurabili per la valutazione dei dipendenti. Inoltre, promuoverai la responsabilità reciproca di responsabili e dipendenti, in modo da riuscire a sostenere meglio tutti i membri del team.

Un percorso di crescita professionale più semplice

Realizza con Asana un modello di piano di sviluppo professionale in grado di promuovere la crescita e la fidelizzazione dei dipendenti.

Crea il tuo modello