La differenza tra competenze specializzate e complementari: esempi da 14 membri del team di Asana

Fotografia del viso della collaboratrice Julia MartinsJulia Martins26 aprile 20218 minuti di lettura
facebooktwitterlinkedin
Immagine banner articolo di Asana sulle competenze specializzate e complementari
Prova Asana adesso

E se ti dicessimo che hai numerose competenze professionali e che potresti non essere consapevole che sono punti di forza? Difficile da credere, vero? 

Eppure, è esattamente ciò che sono. Le competenze specializzate e quelle complementari sono importantissime sul posto di lavoro, ma forse non sai nemmeno di averle apprese. Potresti pensare di avere solo una forte etica professionale, ma questa in realtà è una competenza complementare che hai appreso nel tempo. Oppure potresti dare per scontato di saper utilizzare con facilità uno strumento personalizzato, ma questa è una competenza specializzata che ha richiesto tempo ed energia per essere sviluppata. 

Combinate assieme, le competenze specializzate e quelle complementari rappresentano le qualità che hai da offrire. Queste abilità sono ciò che ti rende un membro efficiente del team e vanno sicuramente incluse nel tuo curriculum. 

Che tu voglia solo saperne di più sulle capacità specializzate e complementari o che tu voglia capire qual è la prossima abilità da sviluppare, questo articolo fa per te. Contiene un elenco di competenze specializzate e complementari ed esempi di come 14 membri del team Asana le sfruttano sul posto di lavoro.

Quali sono le competenze specializzate?

Le competenze specializzate, o hard skill in inglese, si acquisiscono con una formazione specifica. Sono le tipiche abilità alle quali si pensa quando si sente parlare di competenze professionali. Spesso sono verificabili e si apprendono e si migliorano lavorando sodo. A volte le hard skill possono essere specifiche di un lavoro a seconda del ruolo o del livello.

Esempi di competenze specializzate

Le competenze specializzate che svilupperai dipendono dal tuo ruolo, dal tuo incarico e dal tuo lavoro. In genere puoi trovarle elencate come competenze richieste nella descrizione di un offerta di lavoro. Esiste un numero illimitato di hard skill, ma ecco alcuni esempi in diversi reparti.

Competenze specializzate nel marketing e nel design:

  • sviluppo dei brief creativi

  • scrittura e correzione

  • progettazione grafica

  • gestione campagne di marketing

  • Search Engine Optimization (SEO)

Competenze specializzate nello sviluppo software:

  • cloud computing

  • apprendimento automatico (o machine learning)

  • linguaggi di programmazione (JavaScript, Java, C++, HTML, Python)

  • manutenzione server

Competenze specializzate nella strategia:

  • analisi aziendale

  • analisi dei dati

  • visualizzazione dei dati

  • data science

  • analisi del rischio

Competenze specializzate nello sviluppo prodotti: 

  • strategia di ingresso sul mercato (Go To Market, GTM)

  • ricerche di mercato

  • ricerche sugli utenti

  • user experience design

Competenze specializzate in ambito finanziario:

  • contabilità

  • rendicontazione spese

  • previsioni

  • gestione libro mastro

Competenze specializzate nell'informatica:

  • gestione delle informazioni

  • sicurezza delle reti

  • accordo sui livelli di servizio (Service Level Agreement, SLA)

Competenze specializzate generiche:

  • conoscenza di più lingue

  • project management

  • conoscenza di strumenti specifici legati al ruolo, come Google Analytics o Salesforce

Quali sono le competenze complementari?

Le competenze complementari, dette anche trasversali o soft skill in inglese, sono abilità interpersonali che descrivono come lavori e interagisci con gli altri. Potresti anche non pensare alle soft skill come competenze che hai sviluppato, perché spesso le apprendiamo sul lavoro o attraverso le interazioni quotidiane con gli altri, come lavorare in squadra o saper comunicare. A volte vengono anche paragonate a tratti della personalità, piuttosto che alle abilità, ma pensarle in questo modo è riduttivo. Infatti, queste abilità sono fondamentali per collaborare a avere successo sul lavoro. 

Esempi di competenze trasversali:

  • responsabilità

  • adattabilità

  • attenzione ai dettagli

  • collaborazione

  • capacità di comunicazione

  • risoluzione dei conflitti

  • creatività

  • pensiero critico

  • intelligenza emotiva

  • empatia

  • flessibilità

  • capacità di innovazione

  • leadership

  • capacità organizzative

  • pazienza

  • capacità interpersonali

  • risoluzione dei problemi

  • senso di responsabilità

  • buona consapevolezza di sé

  • pensiero strategico

  • capacità di lavorare in squadra

  • gestione del tempo

  • etica professionale

La differenza tra competenze specializzate e trasversali

Sia le competenze specializzate che quelle trasversali sono importanti sul posto di lavoro. Le competenze specializzate sono ciò che hai imparato a fare o utilizzare, come strumenti, tecnologie o conoscenze. Le competenze trasversali sono tratti interpersonali che hai sviluppato nel tempo, come saper comunicare in modo efficace, l'affidabilità o la generosità. Combinati assieme, questi due tipi di competenze sono le carte che puoi giocarti per avere successo sul posto di lavoro.

Come utilizzare le competenze specializzate e trasversali per essere un collega più efficiente

Le competenze specializzate e trasversali rappresentano le conoscenze che apporti al team. Sono una parte fondamentale del tuo modo di lavorare, sia sul posto di lavoro che con le altre persone. 

Ma a volte può essere difficile capire come traslare queste abilità dal curriculum o dalla lettera di presentazione all'ambiente di lavoro. Pertanto, abbiamo intervistato 14 membri del team di Asana per imparare come sfruttano le loro competenze sul posto di lavoro. Ecco che cosa ci hanno detto.

Competenze trasversali: pensiero strategico

Benson Perry, Product Manager di Asana: "Nel mio ruolo, spesso devo dare la priorità a una serie di funzionalità che risolvono vari problemi per i nostri utenti. Sfrutto le mie capacità di pensiero strategico per contribuire a prendere queste decisioni in modo ponderato e chiaro. Prima di comunicare la decisione al resto del mio team, includo note e contesto, in modo che siamo tutti sulla stessa lunghezza d'onda. Essere in grado di ritrovare queste decisioni e il loro contesto aiuta davvero durante le analisi retrospettive o quando un nuovo membro si unisce al team".

Competenze specializzate: data science

Annie Lee, Engineering Manager di Asana: "Gli sviluppatori hanno sempre troppe cose da fare rispetto al tempo a disposizione, per cui è necessario utilizzare quel tempo in modo strategico. Usare i dati come base del nostro processo decisionale ci aiuta a non perdere mai di vista il lavoro più importante. Sia che utilizziamo le metriche North Star per definire le priorità della roadmap generale o esaminiamo le tendenze dei dati aggregati per capire come i clienti utilizzano le nostre funzionalità, i dati sono una parte fondamentale di tutto ciò che facciamo".

Competenze trasversali: capacità organizzative

Michael A. Armstrong, Social Impact Program Manager di Asana: "L'organizzazione, per me, è questione di piccole conquiste per raggiungere traguardi di più ampio respiro. Quando sono organizzato, riesco a identificare opportunità per svolgere un lavoro di maggiore impatto in futuro. Allo stesso tempo, rimango concentrato sul lavoro da svolgere in modo da avere sempre la sensazione di migliorare ogni giorno.

Essere organizzato mi aiuta a identificare quelle quattro o cinque attività critiche di cui devo occuparmi ogni giorno per garantire che il mio lavoro proceda. Avere micro obiettivi quotidiani mi aiuta a lavorare in modo consapevole e strategico. I miei obiettivi mi permettono di rimanere organizzato e concentrato sul mio lavoro quotidiano, il che è particolarmente utile per far fronte alle distrazioni, come email, attività ad hoc e richieste che so che mi arriveranno. Sebbene queste attività possano essere importanti, rimanere organizzato mi aiuta a definire e comprendere i miei obiettivi quotidiani in modo da non perdere lo slancio".

Competenze specializzate: creazione di brief creativi

Michael Chen, Product Marketing Manager di Asana: "Il team di creativi è uno dei partner più stretti del team di marketing del prodotto e i contenuti che produciamo sono determinanti per il successo del lancio dei prodotti. Il brief creativo è spesso un primo passo per condividere le nostre esigenze con gli autori e i designer del team di creativi. 

Ritengo importante creare dei brief che contengano informazioni sulla visione strategica, i messaggi e il pubblico di destinazione, che sono gli aspetti chiave su si concentra il team di marketing del prodotto. Ma allo stesso tempo, il brief creativo deve anche specificare come svolgere il lavoro, poiché questo è il superpotere del team di creativi. Un buon brief creativo è l'inizio di una nuova collaborazione, e un inizio forte e collaborativo spesso porta al risultato migliore".

Leggi: La guida completa alla scrittura di brief creativi

Competenze trasversali: collaborazione

Scott Lonardo, Product and Marketing Counsel di Asana: "Per me la comunicazione è la chiave della collaborazione. Significa essere diretti e aperti quando si parla e ascoltare attentamente quando gli altri esprimono il loro punto di vista. Mantenere una mentalità aperta e non restare arroccati su una determinata posizione consente a tutti i membri del team di valutare con oggettività tutte le informazioni e arrivare alla soluzione più pratica ed efficiente".

Leggi: Dieci semplici passaggi per migliorare la collaborazione all'interno del team

Competenze specializzate: user experience design

Leah Rader, UXR Manager di Asana: "Una parte fondamentale del mio lavoro è comprendere l'esperienza dei nostri clienti e inserirla nelle decisioni relative ai prodotti e nelle conversazioni sull'impatto aziendale. Quando riesco a identificare correttamente le esigenze, le priorità e le motivazioni dei colleghi, posso assicurarmi di comunicare e presentare la ricerca nel modo migliore per loro".

Competenze trasversali: empatia

Liliana Blanco, Inclusion and Belonging Program Manager di Asana: “Poiché mi occupo di appartenenza e inclusione in Asana, l'empatia è un aspetto indispensabile del mio lavoro. È essendo ricettivi alle esperienze reciproche e alla diversa interpretazione delle esperienze degli altri che si sviluppano abilità interculturali. Questo lavoro inizia con l'empatia. 

Quando si lavora con persone di culture diverse, è essenziale non farsi guidare dalla "regola d'oro" (trattare gli altri come si vorrebbe essere trattati) ma piuttosto dalla "regola di platino" (trattare gli altri come vorrebbero essere trattati). L'empatia ci insegna a mettere da parte i nostri soliti schemi di pensiero per adattarci meglio ad altre visioni del mondo e riconoscere la loro esistenza. Consentire ai dipendenti Asana di sviluppare empatia rafforzerà il senso di appartenenza di tutti".

Leggi: L'approccio di Asana alla diversità, all'inclusione e all'equità

Competenze trasversali: capacità di leadership

Richard Yee, Engineering Manager di Asana: "Per me, la leadership riguarda le opportunità. Opportunità per le persone con cui lavoro, l'organizzazione in cui lavoriamo, i clienti ai quali offriamo i nostri servizi e le comunità in cui viviamo. Si tratta di riconoscere e sfruttare le grandi opportunità che a volte non si presentano in modo manifesto.

Come leader, posso riunire persone brillanti per realizzare cose straordinarie in diverse situazioni quotidiane, come:

  • Celebrare la nostra felicità mentre premiamo coloro che l'hanno resa possibile. 

  • Supportarci a vicenda quando si presentano degli imprevisti o ci troviamo in situazioni nelle quali non vorremmo essere. 

  • Trovare l'ispirazione per crescere analizzando i nostri successi e fallimenti. 

  • Collaborare per realizzare con entusiasmo una missione, una visione e una strategia. 

  • Creare uno spazio sicuro per sperimentare, correre rischi calcolati e condividere pensieri in modo trasparente. 

  • Mettere ordine nel caos assegnando priorità a ciò che è più importante e mettendo da parte il resto".

Competenze specializzate: Search Engine Optimization (SEO)

Calvin Lam, SEO Manager: "L'ottimizzazione per i motori di ricerca è la combinazione di una varietà di competenze. In una giornata tipo, potrei ritrovarmi ad analizzare numeri e dati come le classifiche delle keyword più digitate, il traffico sul sito e le lacune dei siti della concorrenza per identificare le attività a cui dare priorità nel nostro backlog. Ma potrei anche interagire con i nostri partner, in particolare autori, designer o tecnici per comunicare loro la nostra strategia SEO e non perdere di vista l'obiettivo. La gestione di un programma SEO richiede il passaggio da uno stie di lavoro all'altro e adoro il fatto di poter migliorare le mie capacità ogni giorno".

Competenze trasversali: capacità di gestione del tempo

Maggie Kuo, Digital Marketing Project Manager di Asana: "Sfrutto le mie capacità di gestione del tempo per ottenere landing page strategiche pronte per i grandi lanci di Asana, rispettando tempi e budget. 

Gli ingredienti principali per una gestione del tempo fruttuosa sono cinque:

  1. Lavorare con le parti interessate per allinearsi sull'ambito di un progetto.

  2. Capire cosa deve essere fatto entro quando e se ci sono attività che possono essere eseguite in parallelo.

  3. Ottenere il consenso del team interfunzionale sul piano del progetto.

  4. Delegare le attività ai team giusti.

  5. Comunicare regolarmente con gli stakeholder del progetto per mantenere il lavoro in carreggiata.

Con Asana riesco a occuparmi facilmente di tutti e cinque questi aspetti in un unico posto!"

Leggi: Diciotto suggerimenti per la gestione del tempo, strategie e soluzioni rapide per ottenere il massimo dal tuo lavoro

Competenze specializzate: conoscenza di più di una lingua

María, Localization Project Manager di Asana: "Faccio parte del team di localizzazione e la comunicazione quotidiana con esperti linguistici di tutto il mondo è la chiave del successo dei nostri progetti. Ci sono alcune sfumature linguistiche che possono essere comprese solo quando si ha familiarità con più di una lingua. 

Conoscere un'altra lingua mi ha aiutato a superare le barriere linguistiche, poiché sono in grado di tenere riunioni sia in spagnolo che in inglese. Parlare due lingue mi ha anche dato una migliore comprensione dell'importanza della comunicazione interculturale, in quanto sono in grado di relazionarmi con i membri internazionali dei nostri team e anche con i clienti che non parlano inglese come prima lingua".

Competenze trasversali: senso di responsabilità

Sam Ayoko, System Engineer di Asana: "Lavoro a una varietà di progetti e attività oltre all'help desk. Per rendere conto del mio operato, cerco di lasciare un aggiornamento su ogni attività in scadenza quel giorno. Voglio che i miei collaboratori capiscano come ripartisco il mio tempo, quindi contrassegno anche le attività come completate quando posso o rimando il lavoro che non posso portare a termine al momento. Asana mi permette di visualizzare con facilità la mia giornata lavorativa e quindi di decidere come ripartire il mio tempo e gestire le mie responsabilità".

Sviluppare le tue capacità di gestione dei progetti

Una delle aree di abilità più importanti che puoi sviluppare sono le capacità di gestione dei progetti. Si tratta di un misto di competenze tecniche, specializzate e trasversali, che rappresentano il tuo bagaglio di conoscenze di strumenti o software specifici. Ecco alcune delle competenze che puoi sviluppare in questo ambito.

Competenze specializzate della gestione dei progetti:

Competenze trasversali della gestione dei progetti:

Competenze tecniche della gestione dei progetti:

Leggi: Venticinque competenze essenziali della gestione dei progetti per avere successo

Sviluppare una serie di competenze professionali

Come ogni cosa, sviluppare delle abilità richiede tempo. Alcune derivano dall'esperienza lavorativa, altre potrebbero essere aspetti in cui sei già competente. Potresti anche avere abilità che fino ad ora non pensavi nemmeno fossero competenze specializzate. 

Scorrere un elenco di competenze può essere scoraggiante, ma ricorda di considerarne una alla volta. In caso di dubbio, scegli una nuova abilità da apprendere e concentrati sul suo sviluppo per un po'. Se te la senti di iniziare subito, scopri come sviluppare le tue capacità di creazione di resoconti sullo stato di un progetto, collaborazione a distanza o critica costruttiva.

Risorse correlate

Articolo

Toxic productivity is no good—here’s how to stop it.