Modello di calendario dei contenuti di AppLovin

Template created by AppLovin

Logo AppLovin

AppLovin, una delle principali piattaforme di mobile marketing, utilizza Asana per gestire la produzione di tutti i contenuti. Approfitta del suo modello per monitorare il tipo di contenuto, l'avanzamento del lavoro e il canale principale di quanto pubblicato dal tuo team ogni mese.

Usa il modello

INTEGRATED FEATURES

calendar iconCalendariodependency iconDipendenzefield-add iconCampi personalizzatisubtask iconsottoattività

Recommended apps

Icona Figma
Figma
Logo Google Workspace
Google Workspace
Logo Slack
Slack
Icona Zoom
Zoom

Condividi
facebooktwitterlinkedin

La pubblicazione di contenuti può farti sentire come un giocoliere, visto il numero di stakeholder, passaggi di consegne e approvazioni da gestire. Ma, anche se la produzione di contenuti è complessa, non devi per forza avere l'impressione che sia fuori controllo. Un calendario dei contenuti efficace ti aiuta a monitorare le variabili, a trasferire senza problemi le attività tra i team e a pubblicare in tempo, ogni volta. 

Per la creazione di un calendario dei contenuti è utile imparare dagli esperti. Per questa ragione, abbiamo instaurato un rapporto di collaborazione con AppLovin, una delle principali piattaforme di mobile marketing che utilizza Asana per gestire la produzione di tutti i contenuti. Approfitta del suo modello di calendario di contenuti per semplificare il processo di pubblicazione e coordinare tutto ciò che viene pubblicato dal tuo team ogni mese. 

Schermata del modello di calendario dei contenuti di AppLovin

Perché usare il modello di calendario dei contenuti di AppLovin?

Un modello di calendario dei contenuti è una guida che ti aiuta a pianificare e ottimizzare il processo di creazione dei contenuti del tuo team. È uno schema predefinito che include le best practice per gestire la produzione dei contenuti, per visualizzare tutto ciò a cui sta lavorando il tuo team e per semplificare i passaggi di consegne tra i diversi stakeholder e team. Se non sai da dove cominciare, il modello di calendario dei contenuti di AppLovin ti fornisce gli elementi di base di cui hai bisogno per creare e poi personalizzare un calendario efficace per il tuo team.

Ottieni una visione d'insieme di ogni risultato finale

Un calendario dei contenuti è il luogo in cui pianifichi e realizzi ogni contenuto nel programma di pubblicazione del tuo team. Per aiutare a visualizzare tutte le variabili, questo modello include etichette personalizzate per monitorare i dettagli chiave, come il tipo di contenuto, lo stato del contenuto e lo stato del progetto grafico. In questo modo, puoi vedere dove si trova ogni risorsa e cosa dovrà fare il tuo team. 

Standardizza il processo di creazione dei contenuti

Con il modello di calendario dei contenuti di AppLovin il tuo team non si limita a monitorare i contenuti, ma può fare molto di più. Infatti, è anche possibile creare il flusso di lavoro da usare per portare avanti i contenuti dall'ideazione fino alla pubblicazione. Ciò significa che il tuo team può seguire una serie predefinita di passaggi per ogni nuova risorsa, che include bozze, revisioni, traduzione, approvazioni, consegne dei progetti grafici e altro ancora. Inoltre, puoi identificare i titolari di ciascun passaggio in modo che non ci sia confusione riguardo a chi è responsabile di cosa. 

Trasferisci senza problemi le attività tra i team

Quando lavori con team interfunzionali come quello di design o quello legale, i passaggi di consegne possono essere complicati. Spesso i membri del team aspettano che certe attività vengano completate prima di poter intervenire, ma monitorare e ricordare i passaggi di consegna verbali è faticoso. Con il modello di calendario dei contenuti di AppLovin puoi semplificare il processo di consegna con le dipendenze, vale a dire con le automazioni che passano il testimone al membro del team successivo. Quando un'attività è contrassegnata come dipendente da un'altra, la persona in attesa di intervenire riceverà un messaggio automatico su Asana che la avviserà quando può iniziare a lavorare. 

quotation mark
Gestendo il nostro calendario dei contenuti su Asana, possiamo vedere tutto ciò che uscirà in un determinato mese, a quale canale è rivolto e in quale fase di sviluppo si trova. I modelli di attività per ogni tipo di contenuto ci assicurano di non saltare alcun passaggio critico del processo che conduce a ciascun risultato finale.”
Lewis Leong, Marketing Project Manager, AppLovin

Elementi chiave di un modello di calendario dei contenuti di AppLovin

Il modello di calendario dei contenuti di AppLovin è un ottimo punto di partenza per iniziare a creare i tuoi flussi di lavoro dei contenuti. Di seguito sono riportate alcune best practice da tenere a mente nel personalizzare il modello in base alle esigenze specifiche del tuo team.

  • Identifica a colpo d'occhio le informazioni di cui il tuo team ha bisogno per monitorare i contenuti. Hai bisogno di vedere lo stato dei contenuti, il tipo di contenuto, la data di pubblicazione e gli stakeholder principali di ciascuna attività? Anche la priorità dei contenuti e le dimensioni del progetto? L'uso di un modello con etichette personalizzate contrassegnate con un colore per ogni categoria può facilitare e velocizzare il monitoraggio del lavoro.

  • Elenca i passaggi necessari per produrre ciascun tipo di contenuto. Pensa a quali passaggi sono necessari per i post sul blog, le newsletter, le landing page o altri tipi di risorse. Da qui crea modelli di attività per ciascun tipo di contenuto, includendo una retropianificazione che delinei ogni passaggio del processo. Ogni volta che il tuo team si appresta a lavorare a una nuova risorsa, deve solo copiare il modello di attività e iniziare.

  • Identifica gli stakeholder principali. Stabilisci chi è responsabile di ciascun passaggio della creazione dei contenuti, quindi assegna a quegli stakeholder le attività corredate di date di scadenza concrete. Includi gli stakeholder principali nei tuoi modelli di attività in modo che i membri del team sappiamo sempre a chi rivolgersi e quando farlo.

  • Pianifica la roadmap dei contenuti. Crea traguardi per identificare i grandi lanci e rimuovi gli ostacoli prima che influiscano sulle tempistiche generali. Durante la pianificazione, passa tra le diverse viste del progetto per visualizzare il tuo calendario mensile come cronologia in stile Gantt, elenco, bacheca Kanban e così via. 

Funzionalità integrate

  • Vista Calendario. La vista Calendario è una vista di progetto che visualizza tutte le attività in programma e quelle già passate in formato calendario. Monitora con chiarezza su cosa stai lavorando e le scadenze che si stanno avvicinando. Fornisci informazioni ai tuoi stakeholder in merito alle date di scadenza di ciascuna attività, e anche sul ritmo generale del progetto. Quindi, clicca su un'attività per visualizzare più informazioni, come ad esempio i campi personalizzati associati, dipendenze, sottoattività e altro ancora.

  • Dipendenze. Contrassegna un'attività come in attesa di un'altra attività con le dipendenze. Se sai che il tuo lavoro sta bloccando quello di altri, puoi stabilire delle priorità. I team con flussi di lavoro collaborativi possono verificare quali attività stanno attendendo da altri e sapere quando iniziare la loro parte del lavoro. Quando la prima attività viene completata, l'incaricato verrà avvisato che può iniziare la propria attività dipendente. O, se l'attività da cui dipende il tuo lavoro viene riprogrammata, Asana ti invierà una notifica, permettendoti così di aggiornare la tua scadenza. 

  • Campi personalizzati. I campi personalizzati sono il modo migliore per etichettare, ordinare e filtrare il lavoro. Crea campi personalizzati univoci per tutte le informazioni che hai bisogno di monitorare: dalla priorità e dallo stato all'email o al numero di telefono. Usa i campi personalizzati per ordinare e pianificare le cose da fare, in modo da sapere da dove iniziare. Inoltre, condividi i campi personalizzati tra attività e progetti per garantire coerenza in tutta l'organizzazione. 

  • Sottoattività. A volte un lavoro è troppo complesso per essere riportato in una sola attività. Se un'attività ha più di un collaboratore, una data di scadenza in là nel tempo o stakeholder che prima devono rivederla e approvarla, le sottoattività possono essere di aiuto. Le sottoattività sono un modo efficace di distribuire il lavoro e suddividerlo in singole attività, senza perdere il collegamento con il contesto generale dell'attività principale. Suddividi le attività in attività più piccole o, se un processo include più fasi, crea delle sottoattività per i singoli passaggi.

App consigliate

  • Figma. I team utilizzano Figma per creare flussi di utenti, wireframe, bozze di interfacce utente, prototipi e molto altro. Ora è possibile incorporare questi progetti grafici su Asana, in modo che il tuo team possa fare riferimento a quelli più recenti nei documenti dei relativi progetti. A differenza degli screenshot, gli elementi incorporati dinamici si aggiornano in tempo reale per mostrare le modifiche effettuate in un file grafico, facendo risparmiare il tempo impiegato a trovare i file giusti e ad aggiornare le immagini.

  • Google Workplace. Allega i file direttamente alle attività su Asana con il selettore di file di Google Workplace, che si trova nel pannello delle attività di Asana. Allega in modo semplice qualsiasi file da Il mio Drive in pochi clic.

  • Slack. Trasforma idee, richieste di lavoro e azioni su Slack in attività e commenti facili da monitorare su Asana. Passa da domande veloci e azioni da attuare ad attività con incaricati e date di scadenza. Trasferisci il lavoro su Asana, in modo che le richieste e le cose da fare non si perdano in Slack. 

  • Zoom. Asana e Zoom collaborano per aiutare i team a organizzare riunioni più mirate e produttive. L'integrazione di Zoom + Asana semplifica la preparazione delle riunioni, consente di creare attività a partire dalle conversazioni e di accedere alle informazioni in un secondo momento. Le riunioni iniziano su Asana, dove la condivisione degli ordini del giorno dà visibilità e contesto a ciò che verrà discusso. Durante la riunione, i membri del team possono creare rapidamente attività su Zoom, in modo da non dimenticare nessun dettaglio e nessuna azione da attuare. Al termine della riunione, l'integrazione di Zoom + Asana consente di esportare in Asana le trascrizioni e le registrazioni, in modo che tutti i collaboratori e gli stakeholder possano rivederla quando necessario.

Domande frequenti

Si può usare questo modello come modello di calendario editoriale per i social media?

Sì! Puoi usare il modello di calendario dei contenuti di AppLovin per qualsiasi tipo di pianificazione e produzione di contenuti, inclusi social media marketing, content marketing, campagne di marketing e altri. Se stai creando un calendario editoriale per i social media, puoi usare il modello per monitorare i post in programma, nuove idee di contenuti, iniziative per diverse piattaforme e altre attività di pianificazione relative ai social media.

Quali tipi di team possono utilizzare il modello di calendario dei contenuti di AppLovin?

Se il tuo team gestisce la produzione di qualsiasi tipo di contenuti, questo modello personalizzabile fa al caso tuo. Può essere utilizzato, ad esempio, dai team di marketing, di strategie di marketing, di strategie dei contenuti, di strategie per i social media, start-up, piccole imprese e tanti altri.

Quali sono i vantaggi di un modello di calendario dei contenuti digitale?

I file statici di monitoraggio di Microsoft Excel e Fogli Google funzionano solo a livello superficiale e diventano rapidamente obsoleti. Invece di limitarsi a monitorare il lavoro, il modello gratuito di AppLovin stabilisce dei flussi di lavoro che il tuo team può utilizzare per realizzare davvero i progetti delineati nella programmazione dei contenuti. Con una piattaforma di gestione del lavoro come Asana, puoi vedere tutto il tuo lavoro in un unico posto, standardizzare il processo di creazione dei contenuti e semplificare i passaggi di consegne tra i team interfunzionali.

Ottimizza il tuo modello

Un modello ti consente di iniziare, ma una prova gratuita di Asana Premium è quello che ti fa andare avanti.

Iscriviti