Non solo un termine in voga: come raggiungere la sinergia nei team

Fotografia del viso della collaboratrice Julia MartinsJulia Martins12 giugno 20225 minuti di lettura
facebooktwitterlinkedin
Immagine banner articolo Non solo un termine in voga: come raggiungere la sinergia nei team
Prova Asana ora

I termini in voga non sono ben visti, specialmente quelli del mondo aziendale. Da freemium a hyperlocal, questi paroloni sono usati così spesso che finiscono per perdere significato. Cercando velocemente su Google i "100 peggiori termini commerciali in voga", otteniamo un elenco lunghissimo e la parola sinergia compare quasi sempre. 

Come molti altri termini gettonati del mondo degli affari, la parola sinergia è stata usata così frequentemente da aver perso vigore. Ma dietro la creazione di ogni parola c'è uno scopo e sinergia non fa eccezione. In questo articolo, ne analizzeremo la vera definizione, in modo da non utilizzarla come un termine alla moda ma come stimolo per la crescita e l'efficacia dei team. 

Cos'è la sinergia? 

La sinergia è la cooperazione di più elementi – organizzazioni, dipartimenti o team – per il raggiungimento di uno stesso scopo. Il termine, usato fin troppo spesso in modo improprio, trae ispirazione dalla filosofia greca, secondo la quale "il tutto è maggiore della somma delle sue parti". La parola sinergia, infatti, deriva dal greco synergos, che significa "operare insieme", "collaborare".

Fondamentalmente, la sinergia aiuta a comunicare e collaborare in modo efficace con partner interfunzionali. Perché, allora, questa parola viene così spesso ridicolizzata?

Migliora la collaborazione del team con Asana

Come sinergia è diventato un termine in voga

Il concetto di sinergia ha acquisito popolarità in ambito aziendale negli anni '90, quando dirigenti e broker bancari utilizzavano l'espressione sinergia aziendale per ottenere il consenso alle proposte di fusioni e acquisizioni. 

La sinergia aziendale descrive il valore aggiuntivo che le aziende sperano di ottenere fondendosi. In altre parole, due società che lavorano insieme a seguito di una fusione o acquisizione possono produrre più valore della somma dei loro risultati individuali. Ciò è in gran parte dovuto alle economie di scala. Le aziende più grandi nate da una fusione non solo si supportano a vicenda, ma registrano anche una riduzione dei costi che porta a una maggiore redditività.

A volte, questa espressione non viene utilizzata solamente per indicare il processo di fusione e acquisizione, ma, ad esempio, anche quando un'azienda promuove i servizi di un'altra azienda o presta membri dei propri team per lo sviluppo di prodotti utili ad altre imprese. 

In pratica, la sinergia aziendale, e in particolare la sinergia finanziaria, che avviene quando due società uniscono le loro finanze, è difficile da raggiungere. Integrare due aziende e tutto ciò che rappresentano, incluso finanze, dipendenti, prodotti, cultura e pratiche, richiede tempo e fatica. Senza il giusto processo di gestione dei cambiamenti, il processo di fusione e acquisizione può non produrre i vantaggi previsti, originando quella che viene chiamata sinergia negativa. 

Il clamore per la sinergia aziendale legata a fusioni e acquisizioni, combinato con i potenziali effetti negativi dei casi di fusione o acquisizione che non hanno funzionato, ha contribuito ad associare la parola sinergia ai termini in voga. 

Leggi: Cos'è la gestione del cambiamento? Sei passaggi per creare un processo di gestione del cambiamento efficace

Rapporto tra sinergia e lavoro di squadra

Di per sé, sinergia significa lavorare insieme per produrre grandi risultati. Sebbene il termine sia stato adottato dai dirigenti aziendali, di norma non si riferisce a fusioni e acquisizioni. In fondo, deriva dal greco antico ed era usato nella pratica già nel '600.

La sinergia di gruppo si fonda sull'idea che il tutto è maggiore della somma delle sue parti e la applica al lavoro di squadra. Questa sinergia positiva consente ai membri dei team di essere sé stessi al lavoro, con le proprie esperienze di vita, prospettive, capacità e stili comunicativi individuali. Infatti, è proprio una combinazione di individualità che consente a un team di svolgere al meglio il proprio lavoro. Facendo affidamento sui punti di forza di ognuno, i membri di un team, oltre ad avere l'opportunità di apprendere gli uni dagli altri, possono ottenere molto di più lavorando insieme di quanto sarebbero in grado di fare da soli. 

Migliora la collaborazione del team con Asana

Differenza tra diversità e sinergia

La diversità indica quanto il tuo team è omogeneo o diversificato: più sono varie le esperienze, il background, le prospettive e le convinzioni dei suoi membri, più è eterogeneo. 

Ma sappiamo che valorizzare la diversità non è sufficiente. È qui che entrano in gioco iniziative aziendali come i programmi per la diversità e l'inclusione. Impegnarsi nel creare un team diversificato significa lavorare per promuovere un ambiente più equo e inclusivo.

La sinergia di gruppo è incentrata sugli sforzi intrapresi in quella direzione. Per raggiungere questo obiettivo, non è sufficiente avere un team diversificato, ma è anche necessario incoraggiare la collaborazione e la comunicazione tra i membri in modo che insieme creino qualcosa di eccezionale. Quando le persone in un team possono essere completamente sé stesse al lavoro, sono in grado di collaborare meglio e lavorare in sinergia.

Leggi: L'approccio di Asana alla diversità, all'inclusione e all'equità

Creare la sinergia di gruppo

La sinergia porta a un lavoro di squadra efficace e a risultati di grande impatto per tutto il team. Ma come tutte le abilità interpersonali, richiede tempo e fatica. Per creare una sinergia nel tuo team, prova queste tre strategie.

1. La comunicazione innanzitutto

Il fulcro di ogni gruppo di lavoro solido è la comunicazione. Ciò è particolarmente vero per i gruppi eterogenei, in quanto il loro valore deriva dalla varietà di opinioni ed esperienze dei membri del team, i quali, però, devono sentirsi nelle condizioni di potersi esprimere per condividere tali esperienze. Con una comunicazione efficace sul posto di lavoro, i membri di un team possono esprimersi liberamente e in modo preciso e raggiungere la sinergia più facilmente. 

Per iniziare a sviluppare buone capacità comunicative sul posto di lavoro: 

  • Stabilisci come e su cosa deve comunicare il tuo team. Quando i membri del team sanno dove comunicare, farlo diventa più facile. Se non lo fai già, crea e condividi un piano di comunicazione con tutto il team.

  • Dai priorità alla comunicazione bidirezionale. Parte dell'essere un collega collaborativo, specialmente in un team diversificato, è ascoltare le idee degli altri invece di cercare semplicemente di proporre le proprie. Per sviluppare queste abilità, promuovi l'ascolto attivo tra i membri del tuo team.

  • Distingui i fatti dalle storie. "Facts vs. stories" (Fatti o storie) è una tecnica di leadership consapevole. I fatti sono dettagli osservabili, come chi ha partecipato a una riunione, mentre una storia è la tua interpretazione della situazione. Separando le storie dai fatti, eviti di agire in base a esse, finché non sarai in grado di convalidarle.

Leggi: Dodici suggerimenti per una comunicazione efficace sul luogo di lavoro

2. Promuovi fiducia e collaborazione

Oltre a sapere come comunicare in modo efficace, i membri di un team devono anche sentirsi a proprio agio nel farlo. Fai in modo che si sentano completamente a proprio agio sul posto di lavoro creando buone pratiche di collaborazione nel team

Per favorire la collaborazione:

  • Incoraggia la cocreazione. Una parte fondamentale della sinergia in un team è lavorare insieme per produrre qualcosa che ogni individuo non sarebbe in grado di realizzare da solo. Per farlo, non limitarti a dire ai membri del team di lavorare insieme a un progetto, ma organizza sessioni di brainstorming, promuovi le discussioni e lascia spazio al disaccordo. Cocreazione significa ideare insieme, non procedere separatamente verso un obiettivo.

  • Promuovi una comunicazione aperta. I membri di un team dovrebbero sentirsi a proprio agio nel dire ciò che pensano, dare la loro opinione sui progetti o esprimere il proprio disaccordo con altri membri del team. Spesso trattiamo i dissensi come una cosa negativa, ma una sana divergenza di opinioni è in realtà la chiave per una buona collaborazione nei team. 

  • Dai l'esempio. Costruire una buona collaborazione all'interno di un team richiede tempo, ma il modo migliore di iniziare è mettere in pratica il comportamento che vuoi abbiano i membri del tuo team. Se inviti le persone a collaborare e accogli volentieri i nuovi suggerimenti, vedrai che il tuo team inizierà a fare lo stesso.

Leggi: Dieci semplici passaggi per migliorare la collaborazione all'interno del team

3. Stabilisci delle norme di gruppo 

Le norme di gruppo sono regole non scritte che determinano le modalità di interazione dei membri di un team. Anche se non vengono stabilite, le norme di gruppo si creeranno in maniera spontanea man mano che il tuo team lavora insieme. Se non controllate, possono portare a delle cattive pratiche, che mettono a disagio i membri del team e, in definitiva, portano a cattive dinamiche di gruppo

Se invece prendi l'iniziativa di stabilire le norme di gruppo, rendi più facile la collaborazione nel tuo team. Dare visibilità a queste "regole non scritte" riduce le congetture e l'incertezza, permettendo ai membri del team di dedicare meno tempo a preoccuparsi e più tempo a svolgere il loro lavoro in maniera collaborativa e altamente efficace.

Per evitare ciò, stabilisci in modo proattivo le norme di gruppo. Per scoprire come i team leader stabiliscono norme di gruppo, leggi i nostri suggerimenti su come creare norme di gruppo che consentano ai team di dare il meglio ed esempi di sette manager di Asana

Addio termine alla moda!

Sinergia non è semplicemente la parola del giorno o un noioso termine chic. Con un'efficace sinergia di squadra, un team diversificato può lavorare insieme senza sforzo e portare a termine il lavoro che conta. 

Trovi ulteriori suggerimenti su come creare un ottimo lavoro di squadra nel nostro articolo Quarantacinque attività di team building per migliorare la comunicazione e lo spirito di gruppo.

Migliora la collaborazione del team con Asana

Risorse correlate

Articolo

Trasforma la sindrome dell'impostore in fiducia in te: 15 suggerimenti per manager e dipendenti