La tua guida in sei passaggi per creare e gestire un calendario editoriale per i social media

Fotografia del viso della collaboratrice Julia MartinsJulia Martins13 novembre 20208 minuti di lettura
facebooktwitterlinkedin
Immagine del banner dell'articolo sul calendario editoriale per i social media
Prova Asana ora

Gestire uno o più account di un social network non è cosa da poco. Con i nuovi post, le interazioni con il pubblico e l'espansione interna dell'azienda, devi destreggiarti tra diversi flussi di lavoro solo per mantenere attivi i tuoi account. Fortunatamente, esiste un modo migliore.

Pensa al calendario editoriale per i social media come a uno schema di riferimento da seguire per pianificare i post in anticipo, in modo da mantenere un flusso di contenuti di alta qualità senza fatica. Che tu stia pianificando 30 giorni o un anno in anticipo, un calendario editoriale per i social è un fantastico modo per offrire contenuti coerenti e di qualità ai tuoi follower.

Non ci credi? Scopri di più sui calendari editoriali per i social media e su come crearne uno con la nostra facile guida in sei passaggi.

Cos'è un calendario editoriale per i social media?

Fondamentalmente, un calendario editoriale per i social media è un calendario di tutti i post che pubblicherai sui social. Creando e curando un calendario editoriale per i social media, stai anche creando una fonte di riferimento in cui puoi pianificare i prossimi post, tenere sotto controllo cosa è stato pubblicato e coordinare i tuoi sforzi con i team interfunzionali.

Questo tipo di calendario può essere specialmente utile se stai gestendo diversi account su Instagram, Facebook, LinkedIn, Twitter e altri canali. Un calendario di contenuti per i social media può aiutarti a pubblicare con una voce unica, gestire versioni diverse di ogni post e decidere cosa postare su ogni account.

Domanda frequente: ho davvero bisogno di un calendario editoriale per i social media?

Probabilmente, finora hai pianificato tutti i tuoi post direttamente dalle tue app social quando ne avevi bisogno. Forse ti starai chiedendo: ho bisogno di un calendario? Sì! Un calendario editoriale è un must per qualsiasi team di social media marketing. Ecco cosa puoi fare con un calendario editoriale.

  • Pianificare in anticipo. Gioca d'anticipo visualizzando i prossimi post del tuo piano dei contenuti.

  • Scambiare idee sui post. Organizza brainstorming con i collaboratori interfunzionali per trovare dei nuovi post e aggiungi nuove voci alla tua presenza sui social media.

  • Alternare i contenuti evergeen a quelli del momento. Pianifica sia contenuti sempre attuali sia quelli di tendenza per conquistare il pubblico con post sempre rilevanti.

  • Prendere nota delle prossime date importanti. Monitora le date importanti per l'azienda, come i nuovi lanci di prodotto per condividere contenuti ben pensati.

  • Sapere sempre quali sono gli hashtag del momento. Crea una lista degli hashtag rilevanti e di quelli nuovi che potresti usare a seconda del contenuto del post, e aggiornala continuamente.

  • Programmare e coordinare i post degli influencer. Collabori con dei leader di pensiero? Monitora i loro contributi e le tue attività in un solo spazio.

  • Raccogliere eventuali le risorse visive rilevanti. Pianifica i contenuti visivi in anticipo per far risaltare i tuoi post.

  • Analizzare le metriche relative ai social media. Monitora l'andamento dei tuoi post e tieni a portata di mano le metriche relative all'engagement per poter definire e raggiungere i tuoi obiettivi.

Per creare un calendario editoriale efficace per i social media, hai bisogno di uno strumento che ti aiuti a organizzare e visualizzare i tuoi post. Se hai appena iniziato, prova uno strumento di gestione del lavoro che offre un modello gratuito di calendario editoriale per i social, come Asana. Con il nostro modello, puoi iniziare con attività e sezioni di esempio, visualizzare il tuo calendario nella vista Calendario e creare resoconti sui risultati dei post precedenti.

Modello gratuito di calendario per i social media

I vantaggi di un calendario editoriale per i social media

Creando e gestendo un calendario editoriale per i social, puoi offrire al tuo team nuove opzioni. Con un calendario, puoi integrare la strategia e le metriche nella pianificazione dei contenuti social per dare nuova vita ai tuoi account. Inoltre, un calendario dei contenuti per i social media può aiutarti in diversi modi. Eccone alcuni.

Mantenere un programma di pubblicazione coerente

Senza un calendario di contenuti per i social media, può essere difficile visualizzare accuratamente quando pubblichi su ognuno dei tuoi account. Per avere la certezza che ogni account stia ricevendo la giusta quantità di interesse e attenzione, hai bisogno di un calendario per ogni post, sia nuovo che già pubblicato. Inoltre, visualizzando i tuoi post in anticipo, puoi assicurarti che non ci siano vuoti e, se necessario, pianificarne di nuovi.

Leggi: Come coordinare il tuo team con un modello di programmazione del lavoro (con esempi)

Pubblicare i tuoi post al momento giusto

Ogni post richiede grande impegno e riflessione. Tuttavia, senza un piano di condivisione dei post e una strategia per aumentarne la diffusione, possono perdersi nel newsfeed e il tuo pubblico non vedrà i fantastici contenuti che hai creato appositamente. Con un calendario per i social, puoi organizzare tutti i tuoi post in anticipo e pianificare il momento migliore per pubblicarli per catturare l'attenzione del pubblico.

Centralizzare la pianificazione dei contenuti

A seconda di dove e cosa posti, è probabile che tu stia valutando se inserire un'immagine, un link a un post di un blog, condividere un nuovo video o magari includere la testimonianza di un cliente. Un calendario editoriale per i social media può aiutarti a decidere di cosa hai bisogno e a richiedere queste risorse al tuo team di marketing, oltre, ovviamente, a organizzarle e inserirle nel post corretto.

Leggi: La guida completa alla scrittura di brief creativi

Evitare gli errori gravi

Assicurati che tutto ciò che posti sia stato revisionato e non contenga errori. Controlla tutti i post che verranno pubblicati per evitare errori ortografici, assicurati di usare sempre link funzionanti e le immagini giuste ed evita di commettere errori gravi.

Aumentare la visibilità interfunzionale

Non tutti i membri del team hanno accesso al tuo strumento di pianificazione e pubblicazione per i social, quindi senza una fonte di riferimento, i colleghi dei team interfunzionali non hanno un'idea chiara di ciò che stai pubblicando e quando. Curando un piano dei contenuti per i social in uno strumento di facile utilizzo e accesso, i membri del team potranno ri-condividere, mettere Mi piace e aumentare la copertura dei post. In questo modo, non solo monitori i tuoi post, ma fornisci anche una fonte di riferimento facilmente accessibile a tutti i membri del team interessati.

Iniziare ad analizzare le statistiche relative ai social media

Per migliorare la tua strategia per i social media, devi riflettere su ciò che hai fatto finora. Cosa ha funzionato? Cosa non ha funzionato? Quali post hanno ottenuto il maggior engagement? Ma mettere sotto analisi i singoli post di Instagram o LinkedIn non è il modo giusto per farlo. Cerca, invece, uno strumento che ti permetta di analizzare facilmente i post che hai pubblicato fino a ora.

Sei suggerimenti per creare e gestire un calendario editoriale per i social media

Ok, è tutto pronto per iniziare. Ma come si fa a creare un calendario? Ti suggeriamo di iniziare con una piattaforma di gestione del lavoro come Asana utilizzando il nostro modello gratuito di calendario editoriale per i social media. Puoi usarlo per monitorare i processi, creare resoconti sulla frequenza dei post passati e pubblicare i programmi, fornire visibilità e allinearti con il tuo team.

Esplora i flussi di lavoro per i team di creativi

Indipendentemente da dove creerai il tuo calendario per i social media, segui questa guida in sei passi per iniziare.

1. Individua i tuoi canali social

Potrebbe sembrare un primo passaggio ovvio, ma è uno dei più importanti e spesso viene trascurato. Prima di iniziare a concentrarti sui singoli post e sulle strategie specifiche dei canali, fai un passo indietro con il tuo team dei social media e rispondete alla domanda: Su quali piattaforme social dovremmo essere presenti?

C'è una piattaforma meno frequentata dal tuo pubblico? O, al contrario, ce ne una più popolare che ancora non hai esplorato? Ci sono account social dimenticati dalla tua azienda che hanno iniziato a prendere polvere?

Conoscere le preferenze del tuo pubblico può aiutarti a ridurre il numero di piattaforme utilizzate. Questo è il primo passo verso la creazione di strategie di contenuto specifiche per la piattaforma e per creare contenuti che catturi l'attenzione del tuo pubblico.

2. Effettua un audit delle tue piattaforme social

Uno dei vantaggi della creazione di un calendario editoriale è quello di fornire informazioni sui progressi, pertanto, è utile avere un punto riferimento per effettuare un confronto con la situazione iniziale. Quando analizzi i tuoi profili social attuali, prendi nota di questi dati:

  • il post più popolare per canale

  • quali tipi di post creano più engagement

  • quando il tuo pubblico è più attivo

  • i risultati dei diversi tipi di post (es. confronto tra immagini e video, post del blog aziendale e post esterni, ecc.)

  • confronto tra la popolarità dei contenuti evergreen e dei contenuti di tendenza

  • dati demografici del pubblico nelle diverse piattaforme social

  • la situazione attuale di ogni piattaforma social

Se dopo aver effettuato un audit non ti è chiaro cosa funziona e cosa no, non preoccuparti! Il calendario ti permetterà anche di analizzare e monitorare i dati, in modo da poter migliorare continuamente il tuo processo nel tempo.

3. Decidi cosa vuoi monitorare con il calendario editoriale per i social media

Ora che hai identificato i canali sui quali concentrarti e sai come stanno andando i tuoi post, è il momento di creare il tuo calendario editoriale per i social media. Se hai iniziato con il nostro modello gratuito, probabilmente sai già da dove partire per monitorare gli aspetti essenziali. Per fare un ulteriore passo avanti, utilizza i metadati nel tuo calendario per i social media per monitorare ulteriori dettagli, come gli hashtag che utilizzi, su quali canali pubblichi, l'ora di pubblicazione dei post, il pubblico di destinazione, le menzioni rilevanti e altro ancora.

Attività del calendario editoriale per i social media

4. Pianifica la cadenza dei post

Quando elabori i post, decidi con che frequenza pubblicarli e con quanto anticipo scriverli. Stabilire la frequenza ti aiuterà anche a capire qual è la tua capacità produttiva e ottimizzare il tuo processo di creazione di contenuti.

Se non l'hai già fatto, questo è anche il momento di creare una raccolta di risorse. Pubblichi spesso immagini e video, e se sì, da dove provengono? Se hai un team di progettazione, organizzare la cadenza dei post può essere utile per inviare richieste in anticipo ed evitare così di sovraccaricarlo. In alternativa, se utilizzi risorse stock, la creazione di una galleria può semplificarne la ricerca.

5. Crea un programma di revisione

A questo punto, prenditi del tempo per un brainstorming con il tuo team social e allinearvi sulla frequenza delle revisioni. Chi dovrebbe revisionare i post e quando? I post dovrebbero essere revisionati dal team del brand o dal team legale? Il tuo calendario social è qui per aiutarti a creare i processi. È anche un ottimo modo per monitorare tutte le revisioni dei contenuti in un unico posto.

6. Monitora e crea report sui contenuti pubblicati

Se stai usando un calendario per monitorare i tuoi post, hai già una fonte di riferimento per tutti quelli passati. Usalo per rivedere le tendenze e aggiungi i dati di analisi a questi post, per esempio quanti Mi piace e reazioni ha ottenuto il post nella prima ora o se ci sono delle metriche di engagement degne di nota. Sfrutta queste domande come un'opportunità per monitorare ciò che funziona e continuare a perfezionare le tue campagne sui social media.

Esempio di calendario editoriale per i social media

I calendari editoriali non sono tutti uguali. Possono variare in base ai canali su cui il tuo team pubblica, alla frequenza delle pubblicazioni, al tipo di informazioni che monitori e ai flussi di lavoro che sono più importanti per il tuo team. Ecco un esempio di come potrebbe essere un calendario editoriale:

[Vista Calendario] Calendario editoriale per i social media su Asana

Usalo come punto di partenza per creare il tuo calendario editoriale. Riempilo con contenuti rilevanti, aggiungi i tuoi social network e usalo per monitorare la tua strategia di marketing digitale.

Modello gratuito di calendario per i social media

Come posso trovare idee nuove per i miei contenuti?

Decidere cosa postare sui social media non è affatto un gioco da ragazzi. Ecco perché il tuo team lascia farlo a te, che sei il social media manager. Il tuo compito è quello di pubblicare contenuti che piacciano ai tuoi clienti e che generino entusiasmo tra il tuo pubblico. E questa non è un'impresa facile!

Un calendario dei contenuti non solo ti aiuta a programmare i post, ma può anche aiutarti a pianificarli. Per esempio, se gestisci un account Instagram dedicato al cibo e la Giornata dei pancake si sta avvicinando, puoi pianificare un post per quel giorno con largo anticipo per avere tutto il tempo per creare un contenuto creativo, correggere il testo e trovare le immagini perfette. Così quando vedrai i post della concorrenza sui pancake, non ti troverai a creare un post all'ultimo minuto.

Con un calendario dei contenuti per i social media non è mai stato così semplice creare resoconti sui post passati e individuare ciò che funziona. Quindi, se non sai cosa pubblicare, va bene! Il tuo calendario può aiutarti a decidere cosa funziona per il tuo pubblico, e puoi creare un messaggio in linea con le tue metriche principali.

Nuova notifica: a tutti piace il tuo calendario editoriale per i social media

Essere organizzati, pianificare i post e monitorare ciò che funziona è il modo migliore per ottimizzare la tua strategia sui social media. Un calendario editoriale può aiutarti a curare contenuti evergreen e a condividere post di alta qualità in date rilevanti e importanti. Prossimo passo: diventare virale.

Modello gratuito di calendario per i social media

Risorse correlate

Modello

Milestone chart template