Qual è la differenza tra gruppo e team?

Immagine collaboratore team di AsanaTeam Asana14 ottobre 20215 minuti di lettura
facebooktwitterlinkedin
Qual è la differenza tra gruppo e team? Immagine del banner dell'articolo
Vedi modelli

Riepilogo

Un gruppo è un insieme di persone che coordinano i loro sforzi, mentre un team è un gruppo di persone che condividono un obiettivo comune. Al fine di migliorare i rapporti di lavoro è importante comprendere le differenze tra i due concetti, per incoraggiare delle dinamiche lavorative più sane. Continua a leggere per saperne di più.

Sia che si tratti di un nuovo team che di un gruppo già esistente, è fondamentale creare un ambiente di lavoro caratterizzato da una comunicazione trasparente. Sorprendentemente, c'è una sostanziale differenza tra guidare un gruppo e guidare un team. 

A prima vista possono sembrare simili, ma ci sono delle importanti differenze che possono influire sul tuo modo di lavorare.

Per migliorare le relazioni di lavoro è importante comprendere a fondo le differenze tra gruppo e team e come incoraggiare degli stili comunicativi sani sul luogo di lavoro. 

Gruppo o team?

Un gruppo è un insieme di persone che coordinano i loro sforzi, mentre un team è un gruppo di persone che condividono un obiettivo comune. Anche se simili, i due concetti presentano delle significative differenze in termini di processo decisionale e collaborazione. 

Gruppi e team a confronto

In un gruppo di lavoro, i membri sono indipendenti e la loro responsabilità è solo individuale. In un team, invece, i membri condividono una responsabilità congiunta e collaborano per la risoluzione dei problemi. Queste dinamiche incidono sulle modalità di gestione delle attività e sulla collaborazione in generale. 

Migliora la collaborazione del team con Asana

Cos'è un gruppo?

In breve, un gruppo è un insieme di persone che lavorano insieme. Hanno obiettivi individuali che cercano di raggiungere tutti insieme. Anche se i gruppi perseguono i loro obiettivi specifici, possono avere un interesse o un'identità condivisa che li accomuna.

Cos'è un gruppo?

Possiamo identificare due tipi di gruppi: i gruppi informali e i gruppi formali. I primi nascono naturalmente intorno a interessi, identità o obiettivi sociali comuni. I secondi vengono creati dai dirigenti aziendali per portare a termine una determinata attività a favore dell'organizzazione.

Vantaggi dei gruppi

La risposta definitiva alla domanda se siano meglio i gruppi o i team non è stata ancora trovata. La realtà è che gli uni e gli altri presentano vantaggi e svantaggi, e che tocca a te decidere quale sia più adatto alle tue esigenze. Di seguito elenchiamo alcuni dei vantaggi offerti dai gruppi.

  • I gruppi costruiscono relazioni temporanee: dato che i gruppi si concentrano sui singoli membri che lavorano in parallelo tra di loro, le relazioni che si vengono a creare sono di carattere temporaneo, come ad esempio progetti esterni a breve termine o consulenze interne temporanee. 

  • I gruppi sono ideali per l'efficienza: mentre i team lavorano per creare efficienza per il bene comune, i gruppi si concentrano sull'efficienza dei singoli. Il risultato è un miglioramento dell'efficienza in termini di lavoro individuale e di obiettivi del gruppo. 

  • I gruppi si concentrano sulla crescita individuale: dato che i gruppi sono rivolti al lavoro individuale, favoriscono ovviamente la crescita personale. Gruppo è quindi sinonimo di individui esperti, non di team di esperti.

Lavorare in un gruppo presenta i suoi vantaggi, ma ha anche degli svantaggi. Analizziamo insieme alcuni dei motivi per cui lavorare in gruppo potrebbe non essere la soluzione ideale per te. 

Leggi: Efficienza ed efficacia in azienda: perché il tuo team ha bisogno di entrambe

Svantaggi dei gruppi

I gruppi favoriscono la crescita a livello individuale e le opportunità di carriera, ma non condividono tutti i vantaggi del lavoro in team. Gli svantaggi includono il mancato collegamento del lavoro agli obiettivi e la mancanza di legami forti. 

Di seguito, un elenco di alcuni degli svantaggi del lavoro in gruppo.

  • I gruppi possono isolare i singoli individui: il lavoro in gruppo è individuale e quindi non viene dedicato molto tempo al team building. La mancanza di collaborazione può isolare gli individui e causare problemi di comunicazione. 

  • I gruppi non supportano gli obiettivi dell'organizzazione: la mancanza di collaborazione può causare lacune a livello di chiarezza organizzativa. Diventa quindi difficile collegare il lavoro alle finalità e agli obiettivi dell'organizzazione. 

Questi svantaggi sono il motivo per il quale alcune organizzazioni preferiscono lavorare in team. Ed ecco perché è importante comprendere i vantaggi e gli svantaggi dei team.

Cos'è un team?

Un team è un insieme di persone che collaborano per raggiungere uno scopo o un obiettivo condiviso. Ciascun team è la somma delle sue parti; in altre parole, i membri del team fanno affidamento l'uno sull'altro per ottenere un risultato. 

Cos'è un team?

I team collaborano per risolvere problemi, creare nuovi prodotti o per altri scopi, come l'allineamento di passioni e obiettivi. Esistono più tipi di team, per cui possiamo parlare di team interdipartimentali, team di processo e team autogestiti. Presentano delle lievi differenze, ma i vantaggi e gli svantaggi sono simili. 

Vantaggi dei team

Lavorare in team ha molti vantaggi, che si riassumono nel lavorare per gli stessi obiettivi e nel sostegno reciproco in un'esperienza condivisa. Molte organizzazioni prediligono i team ai gruppi perché preferiscono i vantaggi della collaborazione, per esempio l'aumento della produttività e una più rapida soluzione dei problemi. 

Di seguito elenchiamo alcuni dei vantaggi offerti dai gruppi.

  • I team si basano sulla collaborazione e sulla sinergia: lavorare come team aumenta la collaborazione e la sinergia, che a loro volta sostengono l'obiettivo generale e favoriscono la comunicazione e la trasparenza a livello di organizzazione. 

  • I team incoraggiano la produttività di gruppo: mentre i gruppi favoriscono l'efficienza, i team sono in vantaggio in termini di produttività. Con il loro lavoro, infatti, i membri del team si aiutano a vicenda per risolvere il problema generale, rendendo quindi il lavoro più produttivo

  • I team sono più adatti al problem solving: è un dato di fatto, più sono i partecipanti a una sessione di brainstorming, migliori sono i risultati. Ecco perché i team riescono a risolvere i problemi più velocemente e più efficacemente già al primo tentativo. 

I vantaggi del lavoro in team possono aiutare le organizzazioni a prosperare, grazie alla collaborazione e alla comunicazione. Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi da prendere in considerazione. 

Leggi: Non solo un termine in voga: come raggiungere la sinergia nel team

Svantaggi dei team

I team offrono diversi vantaggi, ma presentano comunque degli svantaggi, per esempio la difficoltà di sostenere la crescita individuale e problemi di efficienza. 

Di seguito, un elenco di alcuni degli svantaggi del lavoro in team.

  • I team non sono sempre concentrati sulla crescita individuale: anche se non è sempre così, alcuni team non riescono a favorire la crescita individuale. Questo perché i risultati di solito sono focalizzati sul bene comune e non su cosa sia meglio per ciascun membro del team. 

  • I team possono avere difficoltà a livello di efficienza: i team offrono il vantaggio della produttività, ma possono avere difficoltà in termini di efficienza se non vengono messi in atto degli adeguati processi organizzativi. Questo può comportare un allungamento delle tempistiche e il mancato rispetto delle scadenze. 

Gli svantaggi dei team non si possono negare, ma con i giusti processi e la giusta leadership è possibile minimizzarne gli effetti. Il fattore principale è promuovere la chiarezza organizzativa, sia a favore dei team che dei singoli.

Il ruolo del leader: gruppi e team a confronto

Adesso che sei a conoscenza dei vantaggi e degli svantaggi sia dei gruppi che dei team, ti starai chiedendo come trasferire il tutto nella tua organizzazione. È una domanda importante da tenere in considerazione quando si valuta come guidare un gruppo o un team in un'organizzazione.

Organizzazioni basate su gruppi 

Quando si tratta di comportamento organizzativo di gruppo, ci sono molti fattori da prendere in considerazione in base alle funzioni e alle dinamiche di gruppo. Le dinamiche di gruppo descrivono le interazioni, le attitudini e i comportamenti in un gruppo di persone. Possono influenzare negativamente o positivamente la collaborazione in base alla loro impostazione. 

Le dinamiche di gruppo sane sono caratterizzate da una collaborazione fluida e da trasparenza. Le dinamiche non sane sono invece caratterizzate da una mancanza di collaborazione, con conseguente isolamento dei singoli. Per prevenire lo sviluppo di dinamiche non sane, adotta una strategia basata sui team, concentrata sull'abbattimento delle barriere di comunicazione. 

Suggerimento per la leadership di gruppo: al fine prevenire problemi di comunicazione, organizza dei giochi di team building per incoraggiare la collaborazione di gruppo e dinamiche più sane.

Organizzazioni basate su team 

Le organizzazioni basate sulle dinamiche dei team tendono a essere più trasparenti e ad avere meno problemi di comunicazione. Questo è dovuto al fatto che i team collaborano verso un obiettivo condiviso e si concentrano insieme sulla soluzione dei problemi. 

Il risultato è un comportamento organizzativo sano e delle relazioni interdipendenti positive. Per fare un ulteriore passo in avanti, tieni sempre presenti gli obiettivi collettivi, e fai in modo che i membri del team possano fare affidamento gli uni sugli altri per il raggiungimento di tali obiettivi. 

Suggerimento per la leadership di team: comunica sia gli obiettivi di progetto che gli obiettivi aziendali per creare trasparenza e allineare il lavoro agli obiettivi rilevanti. 

Stimola la collaborazione passando dai gruppi ai team

Non esistono due team che possono condividere le stesse identiche dinamiche. Tuttavia, le dinamiche di team possono aiutare a rafforzare la collaborazione sul luogo di lavoro e le relazioni interdipendenti. 

Non importa se sei alla guida di un gruppo o di un team, ricordati sempre di tenere presente la crescita individuale e di incoraggiare la comunicazione per migliorare la produttività.

Ti interessano altri modi per aumentare la produttività? Asana ti aiuta a monitorare la gestione delle attività e a mantenere tutti organizzati in uno spazio di lavoro condiviso.  

Risorse correlate

Articolo

6 tips for breaking down business silos