Lancio di prodotti

Come creare un progetto di lancio di prodotto su Asana

Esistono alcuni metodi per creare il tuo progetto. Di seguito elenchiamo quelli che ti consentono di iniziare rapidamente.

  1. Inizia con il nostro modello di lancio di prodotto e personalizzalo in base alle esigenze del tuo team.
  2. Importa un foglio di calcolo che già utilizzi per la gestione dei lanci.
  3. Crea un progetto unico per ogni lancio. Nella sezione per i resoconti qui di seguito, scoprirai come gestirli in un'unica visualizzazione.

Come accedere a tutti i modelli di Asana

GIF che mostra come accedere ai modelli su Asana usando il pulsante + nella barra superiore

se hai un piano gratuito, preferisci creare il tuo progetto di lancio da zero o in generale ti interessano le migliori pratiche per i progetti in Asana, inizia da qui.

Suggerimenti per la gestione del lancio

1. Definisci il tuo lancio in una cronologia per poterlo modificare facilmente in caso di necessità

La maggior parte dei piani di lancio ha molte scadenze critiche e dipendenze che precedono il gran giorno. La cronologia ti consente di definire questi elementi nel tuo piano prima di iniziare, per avere la certezza che tutti i pezzi si incastrino come devono nel percorso verso il tuo obiettivo.

GIF di come creare un piano di progetto con la funzionalità Cronologia di Asana

Come creare il tuo piano con la cronologia

  1. Crea attività per tutte le cose da fare in vista del lancio nella vista Elenco.
  2. Clicca sulla scheda Cronologia nella parte superiore del progetto per passare alla vista Cronologia.
  3. Pianifica le attività trascinandole sulla cronologia. Se rilevi conflitti nella tempistica, trascina le attività per riprogrammarle.
  4. Aggiungi le date di inizio e fine in modo che gli incaricati possano pianificare al meglio il tempo in vista della scadenza.
  5. Se le attività devono essere completate in un determinato ordine, crea delle dipendenze tra loro passando il mouse sopra un'attività e trascinando il punto su una correlata per collegarle.

Una volta che il lavoro è in corso, la cronologia può anche aiutarti ad affrontare rapidamente i conflitti prima che rallentino il tuo piano. Così, se ad esempio l'acquisizione di partecipanti alla versione beta richiede più tempo del previsto, puoi spostare le attività dipendenti nella cronologia. Gli incaricati delle attività vengono automaticamente informati che le scadenze sono state modificate. Il lavoro può quindi iniziare al momento giusto, senza generare confusione, riunioni extra o panico perché è già troppo tardi.

2. Rendi la comunicazione più chiara con aggiornamenti di stato centralizzati

La collaborazione interfunzionale è richiesta per ogni lancio e si potrebbe essere tentati di includere tutti in ogni riunione o scambio di email. Questo però potrebbe provocare problemi di comunicazione e perdite di tempo.

SCREENSHOT post di aggiornamento di stato nella vista Avanzamento di Asana con attività e stakeholder @menzionati

Impegnati invece ad avere un collega che si occupi dei regolari aggiornamenti di stato nella vista Avanzamento. Gli aggiornamenti verranno visualizzati da tutti i membri del progetto in un portfolio. Puoi @menzionare colleghi del team, attività e altri progetti per contattarli e fornire un contesto.

per preparare più velocemente gli aggiornamenti di stato, crea traguardi del progetto per tenere d'occhio i principali obiettivi del lancio o le fasi critiche ancora da completare, direttamente dalla vista Avanzamento. Potrai quindi consultarli rapidamente nei tuoi aggiornamenti, sia che siano completati o a rischio.

3. Crea feedback di utilità pratica direttamente sui prototipi del prodotto

Riuscire a fornire e a incorporare più facilmente i feedback su prototipi e risorse può fare la differenza tra un lancio di successo e uno di cui nessuno parlerà. Le correzioni di Asana consentono ai revisori di aggiungere commenti direttamente sulle risorse grafiche, in modo che il feedback sia integrato nel suo contesto. Ogni commento si trasforma in una sottoattività che consente al creatore di adottare le misure necessarie.

GIF del flusso di lavoro delle correzioni di immagini su Asana

Grazie alla nostra integrazione con Adobe Creative Cloud, per orientarsi i creatori possono consultare i feedback direttamente in Illustrator, Photoshop o InDesign, evitando di cambiare contesto e strumento e risparmiando tempo.

4. Risparmia tempo sui lanci futuri e non dimenticarti mai i passaggi più importanti grazie ai modelli

Ogni lancio è unico, ma solitamente hanno in comune una checklist di base. Invece di perdere tempo a ricrearla da zero o di tenerla in un documento scollegato dalle attività, puoi creare e salvare il tuo modello di lancio su Asana.

GIF di come salvare un progetto Asana come modello da riutilizzare

  1. Crea una checklist di base di ogni lancio in un progetto. A meno che la stessa persona non completi la stessa attività tutte le volte, non assegnare le attività e non aggiungere date di scadenza.
  2. Clicca su ... nell'intestazione del progetto e scegli Salva progetto come modello.
  3. Evita modifiche al modello rendendo il progetto di solo commento.
  4. Per ogni lancio successivo, utilizza il tuo modello cliccando sul pulsante arancione +, selezionando Progetto e poi andando alla scheda dei modelli salvati della tua organizzazione.
  5. Mano a mano che continui a perfezionare la checklist per i lanci, puoi aggiornare il tuo modello per evitare gli stessi errori o strategie obsolete.

5. Utilizza l'integrazione per Slack per trasformare le conversazioni del giorno del lancio in attività

Molti team usano sia Asana che Slack per coordinarsi e scambiarsi comunicazioni riguardo ai lanci, soprattutto quando arriva il giorno del lancio. Invece di scegliere tra uno strumento e l'altro, i team possono utilizzarli insieme sfruttando l'integrazione di Asana per Slack.

GIF che mostra l'utilizzo dell'integrazione per la creazione di un'attività di Asana da un messaggio Slack

Se un collega del team ti comunica via Slack che un link di un post sul blog è danneggiato, puoi creare un'attività Asana direttamente dalla conversazione su Slack; non solo non te lo dimenticherai, ma l'incaricato avrà a disposizione tutto il contesto originale per risolvere il problema.

Suggerimenti per creare resoconti relativi alle attività dell'evento e al loro avanzamento

Per scoprire come creare resoconti per analizzare lo stato di avanzamento del lancio, inizia da qui.

Per scoprire come pubblicare e monitorare gli aggiornamenti di stato del tuo lancio, inizia da qui.

1. Monitora i progressi e gestisci il personale tra tutti i lanci utilizzando le funzionalità Portfolio e Gestione delle risorse

Per tenere sotto controllo l'avanzamento del progetto verso il lancio e valutare la disponibilità del team, i product manager e i leader di solito raccolgono le informazioni ottenute in riunioni, email o fogli di calcolo, una procedura che fa perdere tempo e non è sempre precisa. Invece, crea un portfolio dei progetti che contenga tutti i tuoi progetti di lancio del prodotto, per visualizzare in un unico posto l'avanzamento in tempo reale, le date del lancio e le priorità.

Utilizza quindi la scheda Gestione delle risorse per visualizzare la disponibilità del team di marketing del prodotto per i lanci, in base alle attività già assegnate su Asana. Le indicazioni sui carichi di lavoro ti aiutano a prendere decisioni informate per mantenere i carichi di lavoro equilibrati ed evitare ritardi.

SCREENSHOT dell'utilizzo di Gestione delle risorse per individuare quale collega ha troppo lavoro e riassegnare le sue attività

per impostazione predefinita, la funzionalità Gestione delle risorse calcola il numero di attività, ma sappiamo che ogni attività è diversa dall'altra. Puoi creare dei campi personalizzati relativi all'impegno sui progetti nel portfolio, per avere una panoramica migliore del numero di ore totali o del livello di impegno necessario per ogni attività.

2. Gestisci le priorità e organizza le attività del lancio con i campi personalizzati

Se utilizzi i fogli di lavoro, sai che puoi ordinare e filtrare le colonne per semplificare la visualizzazione dei dettagli principali. I campi personalizzati sono un'alternativa molto più efficace, in quanto monitorano queste informazioni nel contesto del lavoro (piuttosto che in un posto visualizzabile dal solo project manager).

Ad esempio, se aggiungi il campo personalizzato "Priorità" al tuo progetto del lancio, puoi assegnare la priorità a ogni attività, in modo che a ogni membro del team sia chiaro dove concentrare la propria attenzione. Successivamente puoi ordinare il tuo progetto in base alle priorità, per assicurarti che le attività con la priorità più alta siano realizzate nei tempi previsti.

puoi anche ordinare le tue attività nella cronologia per campo personalizzato, per visualizzare meglio i piani e individuare eventuali blocchi in base al colore.

3. Visualizza e monitora le attività a rischio con resoconti di ricerca avanzati

Un altro vantaggio dei campi personalizzati per il monitoraggio delle priorità e dello stato delle attività è che le informazioni confluiscono in resoconti di ricerca avanzati. I resoconti di ricerca avanzati estraggono le informazioni da tutte le tue attività su Asana per aiutarti a rispondere in tempo reale a domande come "Quali priorità sono a rischio?", "Quale attività è in attesa di feedback?", senza nessuna ricerca o compilazione manuale.

SCREENSHOT dei risultati del resoconto di ricerca avanzata su Asana

È possibile creare resoconti di ricerca su quasi tutto, ma i resoconti delle attività a rischio e delle approvazioni possono aiutarti a evitare in anticipo eventuali ostacoli. Dai resoconti, puoi anche mantenere i contatti direttamente con gli incaricati delle attività e gli stakeholder commentando l'attività.

per scoprire di più su come creare altri tipi di resoconti di ricerca avanzata, leggi questo articolo.

Risorse per i lanci di prodotto

Hai bisogno di altri suggerimenti? Impari meglio guardando? O vuoi vedere come i clienti come te gestiscono i lanci dei prodotti? Dai un'occhiata a queste risorse:

Risorse per il lancio di prodottiLink
Modello per il lancio di un prodottoUtilizza il modello
Corso on-demandIscriviti ad Asana Academy
Casi di studio e webinarScopri come Stance, Figma e Givenchy gestiscono i lanci dei prodotti con Asana
Articolo del blog con suggerimenti per il lancio dei prodottiLeggi l'articolo del blog
Collegati con la CommunityPartecipa al prossimo corso di formazione o avvia una discussione sul forum della nostra community 

Questo browser non è supportato

Asana non funziona con il browser che stai utilizzando al momento. Registrati usando uno di questi browser.

Scegli la tua lingua

Selezionando una lingua, cambieranno la lingua e/o il contenuto di asana.com.